1 marzo, 2024

Violenza sulle donne. Pellegrino (FdI): Educazione sessuale a scuola non pertinente

 “Sul tema della violenza sulle donne il governo Meloni si è subito dimostrato proattivo, rifinanziando i centri antiviolenza, il reddito di libertà e il microcredito di libertà”. Lo dichiara in aula del Senato, durante la discussione sul ddl contro la violenza sulle donne, la senatrice e coordinatore nazionale Dipartimento vittime di Fratelli d’Italia, Cinzia Pellegrino. “Si tratta – aggiunge – di input per offrire alle vittime l’indipendenza economica, importante quanto quella emotiva. Lo stesso governo non si è fatto trovare impreparato sul caso normativo e oggi, grazie a un lavoro di sintesi, giunge in Senato questa proposta di legge”. Lavoro di sintesi che “sul tema dell’educazione all’affettività nelle scuole – osserva la parlamentare di FdI – ha rivelato qualche capzioso distinguo. Occorre parlare infatti di educazione al rispetto tra uomo e donna e a relazioni sane, non di altro. Intingere la questione della violenza sulle donne con l’educazione sessuale – conclude la Pellegrino – non è pertinente”.

1 thought on “Violenza sulle donne. Pellegrino (FdI): Educazione sessuale a scuola non pertinente

Comments are closed.