Contro la violenza sulle donne è prevista una mostra d’arte il 25 novembre alle 17.30, presso l’ospedale dei Castelli, ad Ariccia.

Contro la violenza sulle donne è prevista una mostra d’arte il 25 novembre alle 17.30, presso l’ospedale dei Castelli, ad Ariccia.

17 noviembre, 2022 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

Il 25 novembre alle 17.30, presso l’ospedale dei Castelli, ad Ariccia (Rm), in via Nettunense km 11,500, sarà inaugurata la mostra d’arte collettiva ‘Pensavo fosse amore’ che attraverso 18 artisti “pone l’arte come baluardo contro la violenza e, nello specifico, contro la violenza sulle donne. Un momento di ispirazione e realizzazione per riflettere su un tema d’attualità, liberando nel colore e nella forma la denuncia del fenomeno sociale, per guardare oltre la violenza e il sopruso”. Lo ha fatto sapere l’Asl Roma 6. Le opere saranno esposte in contemporanea anche presso gli ospedali Riuniti di Anzio-Nettuno, Colombo di Velletri e San Sebastiano di Frascati. Gli artisti in esposizione: Veronica Aquino, Anna Maria Batignani, Beate Bennewitz, Antonella Brugnoli, Daniela Caporro, Alessandra Cerini, Patrizia Claps, Roberta Conti, Rossana Cosci, Andrea Deesy, Carla Lombardi, Antonia Lo Rillo, Loretta Meliffi, Corina Proietti, Cristoforo Russo, Lillo Sauto, Diego Stella, Anna Rita Tullio. La mostra sarà quindi visitabile dal pubblico dal 25 novembre al 3 dicembre presso la hall dell’ospedale dei Castelli, l’aula magna dell’ospedale di Frascati e presso le zone ingresso dei nosocomi di Velletri e Anzio.

Maria Anzalone