IL CONCERTISTA ITALIANO GIANMARIO STRAPPATI ALL’INSTITUTO SUPERIOR DE MUSICA JOSE HERNANDEZ DI BUENOS AIRES PER IL CORSO INTERNAZIONALE DI TUBA E BOMBARDINO

IL CONCERTISTA ITALIANO GIANMARIO STRAPPATI ALL’INSTITUTO SUPERIOR DE MUSICA JOSE HERNANDEZ DI BUENOS AIRES PER IL CORSO INTERNAZIONALE DI TUBA E BOMBARDINO

19 noviembre, 2021 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

Il prestigioso Instituto Superior de Musica Jose Hernandez di Buenos Aires ripropone per l’anno 2021-2022 il corso internazionale online di perfezionamento di Tuba e Bombardino, tenuto dal concertista italiano Gianmario Strappati. L’iniziativa che già lo scorso anno ha ricevuto un grande successo con iscrizioni provenienti dall’Europa, Argentina, Messico, Colombia, Guatemala ecc… viene riproposta con l’intento di allargare i confini di una moderna pedagogia dei low brass. Il Docente Gianmario Strappati, vanta una straordinaria attività concertistica nei 5 continenti con interviste ed esecuzioni anche in prima mondiale per la Rai, CNN, Rogers TV (Canada), Radio Vaticana, Sky Classica e altre numerose emittenti e riviste in Argentina, Europa, USA, Brasile, Paraguay, Uruguay, Panama, Asia, Africa ecc… In occasione del corso internazionale promosso dall’ Istituto Jose Hernandez di Buenos Aires il tubista italiano ha eseguito tra l’altro musiche di: J. Williams, E. Bozza, A. Arutiunian, A. Plog, T. Madsen, R. V. Williams, P. Hindemith, E. Gregson e K. Penderecki. Lo stesso si è esibito come solista nelle più prestigiose location tra le quali il Festival Tchaikovsky in Russia, la Casa Natale di P. I. Tchaikovsky a Votkinsk, il Mozarteum di Salisburgo, il Bachmuseum di Lipsia, la Sala Verdi di Budapest, ma anche in Grecia, Finlandia, Inghilterra, Spagna, Romania, Moldavia, Montenegro, Albania ed ultimamente in Bulgaria presso la Bezisten Hall di Yambol e l’International Music Festival di Haskovo. L’insigne musicista italiano, Ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo e nominato Artista dell’Anno 2020 dalla rivista Christopher Magazine (USA)  è già atteso nei primi mesi del 2022 in Repubblica Ceca dove si esibirà in un recital per Tuba e pianoforte organizzato dall’Istituto italiano di cultura di Praga e in Irlanda del Nord presso il Titanic Museum di Belfast. Non solo, la tournèe continuerà con concerti e recitals in Germania, Svizzera, Asia e America latina. Il musicista italiano che di recente ha ottenuto un grande successo in Honduras e nelle Filippine, terrà inoltre corsi e masterclass in Paraguay, Italia e Svizzera per l’International Music Academy Iscart. Un’iniziativa didattica questa che si rinnova all’insegna della grande musica e dell’immenso patrimonio culturale, artistico e umano che lega da sempre Italia e Argentina. Gli interessati al corso possono rivolgersi per informazioni all’Instituto Jose Hernandez di Buenos Aires.