Una lunga notte di razzi da Hamas su tutto Israele che ha intensificato i raid aerei

Una lunga notte di razzi da Hamas su tutto Israele che ha intensificato i raid aerei

13 mayo, 2021 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Dopo diverse ore di silenzio, il lancio di razzi è ripreso nelle prime ore di giovedì, con le sirene che hanno suonato nel centro e nel sud del paese, così come nel nord di Israele, colpendo punti in Galilea. Un razzo avrebbe colpito direttamente Rishon Lezion e un altro si è abbattuto su Petah Tikva, ma non sono stati riportati feriti fisici.Mercoledì sera è stato lanciato uno sbarramento di razzi verso il centro di Israele e le sirene hanno suonato a Tel Aviv e in tutto il sud quando Hamas ha lanciato i razzi per vendicare la morte dei suoi massimi comandanti da parte di Israele all’inizio della giornata. Secondo quanto riferito dall’IDF, due persone sono rimaste ferite in un attacco terroristico in Cisgiordania (Samaria) nella tarda notte di mercoledì, e il terrorista è stato neutralizzato sul posto. L’incidente è in fase di revisione. I razzi sono caduti in aree aperte o sono stati intercettati dal sistema di difesa missilistica Iron Dome. Ad Ashkelon, però, uno dei razzi ha colpito alcune case e le sirene continuano ad interrompere il silenzio della notte. Nei danni collaterali ha perso la vita l’ufficiale Omer Tabib e altri tre soldati sono rimasti feriti dopo che un missile guidato anticarro Kornet (ATGM) sparato da Hamas ha colpito la sua jeep vicino al confine di Gaza. L’attacco è avvenuto dopo una notte di intense raffiche di razzi verso il centro del paese. La jeep, appartenente al 931 ° battaglione Nahal, si trovava all’interno del Kibbutz di Netiv Ha’asara ma si trovava in un punto in cui è stata esposta all’ATGM quando è stata colpita. Netanyahu ha dichiarato mercoledì pomeriggio: “A nome di tutti i cittadini israeliani, esprimo le mie più sentite condoglianze e mando le mie condoglianze alla famiglia e agli amici del soldato dell’IDF, il defunto Sergente Omer Tabib, un combattente della Brigata Nahal caduto questa mattina dal fuoco anticarro durante un’operazione per proteggere la Striscia di Gaza. “Mando i miei migliori auguri per una pronta e completa guarigione a un altro combattente e un altro ufficiale che sono rimasti feriti nell’attacco”.
Paolo Fontanella