BRESCIA LEONESSA LA BRIXIA ROMANA

BRESCIA LEONESSA LA BRIXIA ROMANA

3 febrero, 2021 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Alla scoperta di Brescia divertimento ed esperienze tra arte e natura.
Brescia,con i suoi dintorni,suoi laghi sono il luogo ideale per soggiornare e da cui partire
per una vacanza sicura e indimenticabile.Un territorio sorprendente, patrimonio di cultura
ed esperienza accumulato nei secoli.Splendidi scenari e la bellezza dei castelli,tesori di arte
e di storia di valore immenso.Storia e tradizione si mescolano in alberghi situati in posizioni
panoramiche e circondati da splendide cascine, colline,vigneti,borghi,panoramici dolci e
prestigiose dimore che non ci abbandonano mai.Il tutto si completa con la capitale della
cultura 2023.In merito a questo articolo vorrei concentrarmi sugli imperdibili destinazioni,
utili indicazioni e offrire un piccolo assaggio per partire alla scoperta di una Brescia
nascosta. Proporre e invitare i viaggiatori a ignorare le solite capitali famose dall’industria
turistica tradizionale.Scoprire invece la storia, di uomini, lavori, tradizioni ma soprattutto
sperimentare di persona la bellezza di questa provincia in modo tranquillo e incantevole
tutti coloro che amano l’arte,cultura e i piacere più belli della vita.Brescia é facile anche da
girare. Preferibilmente a piedi o in bicicletta se si comincia dal centro.Facile da raggiungere
in auto come in treno, un itinerario che parte dal centro storico, dal parco
archeologico,dall’antica…


BRIXIA ROMANA
Esplorare il magnifico centro storico, l’area monumentale da visitare passeggiando o
spostandosi nei dintorni, godendosi ogni angoli e palazzi ristrutturati e trasformati in
qualcosa di completamente nuovo, pur mantenendo la loro essenza storica, l’incanto di
un’epoca passata ma ancora viva.
FORO ROMANO
Villaggio celtico su cui fu costruita la città romana.Questo complesso archeologico
monumentale conserva i maggiori edifici pubblici di età romana del nord Italia e per
questo motivo è stato dichiarato patrimonio dall’Unesco, patrimonio mondiale
dell’umanità, fa parte del sito seriale “Longobardi in Italia”: i luoghi del potere.
PIAZZA DELLA LOGGIA


La più cara ai bresciani,ancor più dopo l’attentato del 1974.Fu edificata fra il 1492 e il
1570.Realizzata per la volontà della Repubblica di Venezia.Oggi sede del governo della città
con elleganti portici, la Torre dell’Orologio, gioiello astronomico del 1546.


PIAZZA PAOLO VI

Affascinante piazza medioevale, il cuore della città con gli importanti edifici storici simbolo
del potere civile e religioso. Duomo Nuovo,in stile barroco costruito a partire dal 1604 e
completato nel 1825 dal Vantini,terza cupola più alta in Italia.Il Broletto, il più antico
palazzo pubblico della città,sede delle magistrature civiche in età comunale.Oggi ospita la
Prefettura,l’Amministrazione Provinciale, un posto di Polizia e Uffici Comunali.Duomo
Vecchio costruito alla fine dell’XI secolo sui resti della precedente basilica di S.Maria
Maggiore,esempio di architettura romana antico luogo di culto, si caratterizza per la sua
pianta centrale circolare.All’interno, resti romani,mosaici paleocristiani e la cripta di San
Filastrio.Contiene un ricco patrimonio artistico archittetonico.


MUSEO SANTA GIULIA
Inserito nel World Heritage dell’Unesco.Un complesso monastico di origine longobarda.Il
simbolo di Brescia la VITTORIA ALATA ,si trova proprio all’interno del museo,una delle più
straordinarie statue di epoca romana, il pezzo più significativo tra i materiali e uno dei
pochi casi di statue in bronzo conservatesi, l’unico in Italia settentrionale.Datata I secolo
d.C.,recentemente restaurata,é rientrata a casa dopo due anni con l’eleganza del modello
artistico e culturale di Roma.


CASTELLO DI BRESCIA

Castello sul monte Cidneo,una delle più grandi fortezze d’Italia, si erige nel centro di
Brescia.Fu realizzata dai nobili Visconti che dominarono la città dal 1337.Ospita il Museo
delle Armi “Luigi Marzoli” e il Museo del Risorgimento. L’imponenza strutturale del gran
dioso castello testimonia l’importanza per questa città ,rievocano le vicende storiche e la
partecipazione di Brescia. La forte,Brescia la ferrea,Leonessa d’Italia come il poeta Giosuè
Carducci descriveva nelle sue Odi Barbare.Vivace,moderna,accogliente,accessibile a tutti e
forte ancora lo ha dimostrato durante questo brutto periodo di pandemia.


LAGO D’ISEO

Un tour tra le bollicine in Franciacorta,sul colli ricoperti di vigneti.Le atmosfere romantiche
rendono inconfondibile questo posto.La montagna,natura e lago si incontrano con
paesaggi affascinanti.La caratteristica cucina é basata sul pesce locale e,in particolare sulla
sardina.Da qui si può partire per un tour intorno al lago,per degustare le diverse versioni
del vino nelle prestigiose cantine(molte delle quali si trovano in dimore storiche)ma anche
per scoprire itinerari nella natura.Da provare non solo nell’estate visto che in inverno rivela
un fascino che infonde magia in ogni luogo.Perfetto per una fuga romantica a San
Valentino o per chi cerca un’esperienza all’aria aperta dopo mesi di smart working e
isolamento.Esistono tuttavia moltissimi luoghi a Brescia decisamente incantevoli.
Ognuno di questi luoghi é una connessione fra tradizione e innovazione.
Raccontano la storia, lasciano in chi osserva la voglia di ritornare e per questo
meritano di essere esplorati nel corso di un viaggio nel territorio bresciano. Per
godersi al meglio il prossimo viaggio in Italia, venite a Brescia e abbandonate le
classiche rotte turistiche. Sandra Bandeira Nolli.


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •