Lamborghini torna al comando della casa bolognese per un futuro elettrico

Lamborghini torna al comando della casa bolognese per un futuro elettrico

25 noviembre, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Un ritorno ai vertici di casa Lamborghini. Il berlinese Stephan Winkelmann (56) dal 1° dicembre ritornerà al timone della Lamborghini nel ruolo di Ceo, in sostituzione di Stefano Domenicali, già direttore sportivo della Ferrari, destinato a diventare il patron della Formula 1. Una sostituzione voluta dal Ceo di Volkswagen Group, Herbert Diess per affrontare la sfida per i prossimi dieci anni (elettrificazione, guida autonoma, digitalizzazione della gamma) lanciata contro Tesla con la creazione della divisione Artemis che ha in progetto lo sviluppo di una ammiraglia 100% elettrica battezzata Landjet. Sarà prodotta dal Gruppo Volkswagen ad Hannover con autonomia di 650 km, debutto nel 2024. Non è dato sapere se si tratterà di un Suv o di una berlina. Le versioni Bentley e Porsche arriveranno successivamente. Si tratta di un ritorno per Winkelmann che ha ricoperto il ruolo di presidente e ad della Lamborghini ma anche presidente di Audi Sport: nel 2004, infatti, questo manager, sostituì Werner Mischke, ex direttore Audi. E proprio lui decise di affidare i disegni delle vetture alla Lamborghini Centro Stile a capo della quale si erano alternati stilisti di peso come Donckerwolke, De Silva, Fitzgerald e Perini.
Mario Botta