Covid: Agicom rivela la disinformazione arrivata via web da fonti non tradizionali

Covid: Agicom rivela la disinformazione arrivata via web da fonti non tradizionali

24 noviembre, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Durante l’emergenza Covid, il 73% dei giornalisti italiani si sono imbattuti in casi di disinformazione. Il 78% di questi almeno una volta a settimana, il 22% addirittura una volta al giorno. Lo rileva il Rapporto dell’Osservatorio sul giornalismo,approvato dall’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni. Gran parte della disinformazione ha viaggiato su fonti online non tradizionali (social,motori di ricerca,messaggistica).L’Agcom ha avviato una consultazione pubblica sulle reali condizioni del lavoro giornalistico.
Michele Bozzaotre