Mistero sui motivi di Maradona in ospedale

Mistero sui motivi di Maradona in ospedale

3 noviembre, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Paura in Argentina dopo la notizia di Diego Armando Maradona in ospedale. Il fuoriclasse argentino, che solo tre giorni fa ha computo 60 anni, è infatti stato ricoverato a scopo precauzionale nella tarda serata italiana in una clinica di La Plata, l’Instituto Ipensa. La causa però non sarebbe il Covi-19, visto che gli ultimi test a cui il Pibe de Oro si era sottoposto avevano dato esito negativo.
È fitto, al momento, il mistero sui motivi che avrebbero portato Diego Armando Maradona in ospedale. L’ex fuoriclasse di Napoli e Argentina, che adesso allena il Gimnasia La Plata, venerdì, era allo stadio per la partita vinta 3-0 dalla sua squadra contro il Patronato, ma era sembrato indebolito e aveva avuto bisogno di assistenza per camminare a causa di problemi a una protesi a un ginocchio. Il medico dell’ex numero 1o non ha ancora rilasciato dichiarazioni sulle condizioni del suo paziente, ma secondo alcuni rumours all’origine del ricovero ci sarebbe uno stato anemico, oltre che una complessa situazione psicofisica a cui avrebbero contribuito alcool, paura della pandemia, problemi personali e familiari. Un mix di problemi e preoccupazioni che in qualche potrebbe aver aver contribuito al malore che l’ha fatto finire in clinica. Pare infatti che l’ex fuoriclasse si sarebbe svegliato di cattivo umore, con dolori allo stomaco e nessuna voglia di mangiare.
Maradona in ospedale e le frasi del medico
Le uniche parole sui motivi del ricovero di Maradona in ospedale sono del medico Leopoldo Luque, che ha voluto smentire le voci di un possibile ictus sostenendo che il Pibe de Oro “sta bene” e che vuole “farlo restare in ospedale almeno tre giorni per poterlo seguire bene”. Sembra infatti che il ricovero di Maradona serva a trovare una terapia farmacologica adatta alla sua situazione e che, al momento, non ci sarebbe nessuna emergenza.
Germano Germani