Cristiano Ronaldo negativo Covid

Cristiano Ronaldo negativo Covid

30 octubre, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Dopo aver definito il tampone «bullshit» sul proprio profilo Instagram e aver perso la partita con il Barcellona di mercoledì sera, Cristiano Ronaldo è negativo. La comunicazione arriva direttamente dal club bianconero che informa i tifosi e il mondo che, visto il risultato negativo al tampone, «il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito». Ronaldo può quindi uscire dall’isolamento domiciliare a cui era sottoposto e tornare in campo dopo aver perso quattro partite di Champions. Cristiano Ronaldo è guarito e risulta ora negativo al Covid. Dopo aver perso la sfida col suo acerrimo rivale Messi, giocatore del Barcellona, il bomber portoghese potrà tornare in campo perché il suo tampone si è negativizzato. Giusto in tempo per tornare a disposizione di Pirlo per la sfida di domenica a Cesena, dove la Juventus affronterà lo Spezia. L’allenatore potrà decidere se convocarlo o meno dopo la mancata presenza nei mach contro Crotone, Verona, Dinamo Kiev e Barcellona. Sul sito della Juventus è comparso un comunicato ufficiale che recita quanto segue: «Cristiano Ronaldo ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare». Cristiano Ronaldo era stato anche al centro di una polemica con il ministro Spadafora, che lo ha definito «irrispettoso, arrogante e bugiardo» dopo che il calciatore aveva infranto il protocollo partendo senza autorizzazione per rispondere alla chiamata della sua nazionale insieme ad altri sei giocatori della Juventus. Dopo le tantissime polemiche la storia sembrerebbe quindi terminare qui con il tampone negativo Cristiano Ronaldo, che potrà tornare a giocare.
Ilaria Ronconi


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •