“Rome is my runway” Altaroma va in passerella

“Rome is my runway” Altaroma va in passerella

15 septiembre, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


In presenza ma anche sulla piattaforma digitalrunway.altaroma.it, apre il 15 settembre nella capitale, Altaroma a Palazzo Brancaccio. La passerella delle maison che sfileranno, sarà preceduta da un talk dedicato al supporto delle Istituzioni alla creativita’ dei giovani della moda made in Italy. ‘Showcase’, sarà la vetrina che mette in contatto i designer emergenti con stampa, operatori del trade e buyer nazionali e internazionali, provenienti dai mercati più strategici. Dalle 12.30 al via il fashion show ‘Rome is my runway’: il primo catwalk di Altaroma vede sfilare Andres Roma by Andres Romo, Roni Studios, Salvatore Vignola e Sartoria 74. Dalle 16, in esterna, appuntamento con l’esposizione di gioielli e accessori ‘Oasi’ Nuovi approdi per l’arte dell’ornamento’, in programma fino al 17 settembre alla Galleria Incinque Open Art di via della Madonna dei Monti 69.Un altro catwalk e’ in programma negli spazi di Palazzo Brancaccio alle 17.30 con la collezione P/E 2021 ‘The Nymph’ di Gretel Z. A chiudere la prima giornata di Altaroma è l’attesa finale (dalle ore 19) della sedicesima edizione di Who is on next?, il progetto, in collaborazione con Vogue Italia, dedicato alla ricerca e alla promozione di talenti emergenti. Una chance unica che permette ai brand selezionati di esporre le loro creazioni di fronte a una giuria di esperti, e di ottenere supporto per consolidare i loro nomi nei mercati nazionali e internazionali. Novita’ di questa stagione sono la sezione Uomo e il coinvolgimento di brand genderless. Per la categoria pret-a-porter sono stati scelti: ac9, Alexandre Blanc, Dalpaos,Des Phemmes, Dima Leu, Francesco Murano, Gall, Roi du Lac e Vaderetro. Per gli accessori: IIndaco, Melip e Zeroundici Eyewear.
Daniela Loggia


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •