Earth Overshoot Day: risorse finite

Earth Overshoot Day: risorse finite

24 agosto, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Anche quest’anno abbiamo fatto “il passo più lungo della gamba”. Ovvero, arrivati a oggi, 22 agosto, l’umanità ha già consumato tutte le risorse biologiche che il Pianeta può produrre in modo rinnovabile in un anno e ha cominciato a impoverire le risorse essenziali. Dal 2006, l’organizzazione di ricerche ambientali Global Footprint Network fa il calcolo delle risorse consumate e, ogni anno, il giorno simbolico cade sempre prima nel calendario. Solamente quest’anno, a causa della chisura di tutte le attività produttive per il lock-down, c’è stato un leggero miglioramento, di tre settimane. Per determinare la data, il Global Footprint Network raccoglie più di 15.000 dati per Paese, in gran parte da fonti delle Nazioni Unite. I ricercatori, poi, confrontano questi dati sui consumi con la biocapacità della Terra (la quantità di risorse che la terra e i mari del Pianeta possono generare in un anno). Possiamo definire questa valutazione come l’impronta ecologica dell’umanità. Come tutte le statistiche, anche l’Earth Overshoot Day si limita a fare una fotografia d’insieme. Se si vanno ad analizzare i dati particolari, infatti, si scoprirebbe che se tutti i Paesi del mondo consumassero energia, suolo e risorse naturali come gli Stati Uniti, il giorno dell’esaurimento del Pianeta cadrebbe il 14 di marzo. Nella sua semplicità, il messaggio che il Global Footprint Network manda con l’Earth Overshoot Day serve ad accrescere la consapevolezza sugli impatti delle attività umane sugli ecosistemi e sul Pianeta. Naturalmente non può essere un nuovo lock-down la strada per posticipare nel calendario l’Earth Overshoot Day ma, in un modo o nell’altro, l’umanità deve trovare un equilibrio con il suo Pianeta o sarà un disastro. Ogni automobilista quando la sua auto entra in riserva “alleggerisce” il piede sull’acceleratore e cerca di risparmiare benzina cambiando il suo stile di guida. Dovremo imparare a farlo anche con il nostro Pianeta, prima che si esaurisca.
Fausto Coppola


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •