Il colpo grosso di Intesa Sanpaolo

Il colpo grosso di Intesa Sanpaolo

18 febrero, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


L’offerta pubblica arrivata ieri notte a sorpresa da Intesa Sanpaolo sulla totalità delle azioni di Ubi Banca, ha spiazzato tutti perché la banca bergamasca aveva presentato proprio ieri il suo piano industriale al 2022. Fatto sta che la banca guidata da Carlo Messina ha lanciato una offerta pubblica di scambio volontario sulla totalità delle azioni di Ubi banca. Un’operazione, non concordata ma nemmeno ostile, con Ubi che non commenta l’offerta, finalizzata a “consolidare la leadership” di Cà de Sass nel settore bancario con un gruppo in grado di realizzare utili superiori ai 6 miliardi di euro al 2022.  Per ogni 10 azioni di Ubi banca portate in adesione all’offerta saranno corrisposte 17 azioni ordinarie di Intesa Sanpaolo di nuova emissione, valorizzando quindi Ubi 4,86miliardi di euro. La cifra corrisponde ad un premio del 27,6%sui valori di Borsa di venerdì 14 febbraio pari a 3,3333 euro. Il consiglio d’amministrazione di Intesa Sanpaolo sottoporrà all’assemblea straordinaria, convocata per il 27 aprile, la proposta di aumento di capitale a servizio dell’offerta. Con il perfezionamento dell’offerta, Intesa avrà accesso ad oltre 3 milioni di clienti, tra retail, pmi e private distanding, di Ubi banca.
Mino Cappiani