Dazi Usa: il parmigiano reggiano esce dalla black list

Dazi Usa: il parmigiano reggiano esce dalla black list

17 febrero, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Proprio mentre l’Istat ha registrato un significativo calo dell’export italiano, ecco che arriva una buona notizia, almeno per uno dei segmenti dell’agroalimentare. Gli Usa hanno deciso di non alzare i dazi al 25% imposti lo scorso ottobre a vari prodotti europei e tra questi c’è il parmigiano. Le modifiche alla lista dei prodotti tassati dagli Usa, sono piuttosto ridotte. La sensazione è che l’amministrazione Trump abbia fatto una scelta nel carrello della spesa europeo, riducendo la tassazione sull’importazione solo per dei prodotti di primo consumo che avevano fatto balzare alle stelle i prezzi nei supermarket a stelle e strisce. Ad esempio il succo di prugna che è uno degli alimenti utilizzati anche in cooking, è stato tolto dalla black list dei dazi ma sono entrati i coltelli da cucina importati da Francia e Germania. La sensazione è che il gioco della rimozione o delle aggiunte nella lista dei dazi da parte dell’Ufficio per il Commercio Usa, segua i trend del mercato interno, riservandosi, così, di cambiare le merci colpite dalla tariffe. Una politica che andrebbe contrastata con maggiore forza dall’Europa per non lasciare l’export in balia degli umori del dipartimento americano.
Miriam Casadei