La tempesta Clara mette in ginocchio l’Europa

La tempesta Clara mette in ginocchio l’Europa

10 febrero, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Con venti fino a 180 chilometri all’ora, la tempesta Ciara che si sta abbattendo sul Nord Europa sta provocando danni e gravi disagi in gran parte dell’Europa settentrionale.  Dopo il Regno unito la tempesta ha raggiunto Francia, Germania, Olanda, Belgio, Danimarca e Svizzera: nel nord della Francia quasi 130.000 case sono rimaste senza elettricità, lo conferma la società Enedis che gestisce la rete elettrica. Le regioni colpite dai blackout sono la Bretagna, la Normandia, l’Hauts-de-France, il Grand Est, l’Ile de France e il Centro. “Le nostre squadre sono sul terreno per fare il punto della situazione”, precisa Enedis. A Parigi, nel pomeriggio di ieri è stata chiusa la Tour Eiffel “a causa dei forti venti e come misura di sicurezza”, si legge sul profilo Twitter della società che gestisce il monumento. Una coda della tempesta avrà ripercussioni anche sull’Italia entro le prossime 24 ore con vento forte e burrasca su Valle D’Aosta, Piemonte e Trentino.
Marco Basile