Sanremo 2020, ancora un trionfo negli ascolti tv

Sanremo 2020, ancora un trionfo negli ascolti tv

7 febrero, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

  • Arriva il dato Auditel anche per la terza serata del Festival di Sanremo
  • Nelle due precedenti c’era stato un crescendo tra il 52,2 e il 53,3%
  • Il dato esplosivo della terza serata: 54,5%

È stata la puntata senza Fiorello e con Roberto Benigni. I dati ascolti Sanremo terza serata sono appena usciti e parlano anche questa volta chiarissimo: 54,5% di share con un totale di 9,8 milioni di spettatori. Un vero e proprio successo, che certifica la progressione del Festival di Amadeus.
Ascolti Sanremo terza serata, le motivazioni del dato
Nelle precedenti due serate, com’è noto, il Festival aveva fatto incetta di ascolti. Nella prima serata, il Sanremo targato Amadeus aveva ottenuto un interessantissimo 52,2%, battuto la sera successiva con il sorprendente dato del 53,3% (quello più alto per una seconda serata a partire dal 1995 e da quando esistono le rilevazioni dell’Auditel). Un trend in crescita in termini di share (non in termini di spettatori, visto che il numero assoluto era superiore – com’è ovvio – nella prima serata) che, però, si è arrestato in questa terza serata sanremese. È stata la serata senza Fiorello, si diceva, che nelle due precedenti puntate era stato determinante sugli ascolti (nella prima serata, il suo intervento vestito da don Matteo aveva fatto segnare uno sbalzo di almeno 10 punti percentuali). Si riteneva che con Roberto Benigni si potesse in qualche modo compensare questo dato. Stesso discorso per i tanti ospiti che i cantanti di Sanremo hanno portato con sé per i loro duetti che omaggiavano le canzoni dell’Ariston del tempo che fu. Importante anche la presenza di Georgina Rodriguez e, di conseguenza, di Cristiano Ronaldo in platea. E infatti le scelte sono state premiate. Ma Sanremo è sorprendente anche per questo motivo. Oggi, 7 febbraio, sarà la penultima puntata, quella che decreterà il cantante vincitore tra i giovani e che darà la possibilità di ascoltare per l’ultima volta le canzoni prima della finale. Ci si aspetta un dato in salita, in preparazione dell’ultimo botto di sabato 8 febbraio.
Gianmichele Laino