Gommoni in fuga dalla Libia, tre imbarcazioni nel Mediterraneo

Gommoni in fuga dalla Libia, tre imbarcazioni nel Mediterraneo

10 enero, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Mentre il generale di Bengasi Haftar continua a sfidare la sorte e la pazienza della comunità internazionale, annunciando che non rispetterà il cessate il fuoco e che, anzi, è a un passo dal far cadere Misurata nelle sue mani (almeno nella propaganda dei suoi discorsi più recenti), dalle coste della Libia si continua a fuggire. In queste ore, sono state individuate almeno tre imbarcazioni di fortuna nel Mediterraneo, come ha riportato – producendo anche documentazione fotografica – la giornalista di RaiNews Angela Caponnetto. Una delle tre imbarcazioni è stata intercettata dalla cosiddetta Guardia Costiera Libica, mentre l’altra – qualche ora fa – era a 104 miglia nautiche da Lampedusa. Probabile che in quest’ultima imbarcazione ci siano dei libici a bordo. Se quest’ultima notizia dovesse essere confermata, si tratterebbe di una ulteriore prova di quanto la difficile situazione nel Paese stia incidendo a livello umano sulla sua popolazione.
La situazione nel Mediterraneo e le difficoltà dei tre gommoni
Ma c’è anche un terzo gommone che sta vagando nel Mediterraneo, nei pressi di Malta. In questo caso, si intravede dalla fotografia prodotta un grande sovraffollamento in uno spazio angusto. Sempre dalle immagini, sembrerebbe che a bordo ci siano tantissimi bambini e ragazzi. La situazione è di vera emergenza, soprattutto se si considera che, al momento, le condizioni meteorologiche non sono propriamente favorevoli per la traversata del Mediterraneo.
Filippo Ravizza