2 marzo, 2024

Ritorno di Zlatan Ibrahimovic per far grande il Milan


C’è una considerazione che appare evidente nel ritorno di Zlatan Ibrahimovic dopo 7 anni al Milan: non è solo un ritorno di un calciatore che il mercato ha fatto riapprodare nel club rossonero ma c’è di più: il campione svedese ha chiaramente espresso il progetto di riportare il Milan lì dove merita per la sua storia e lo farà indossando la maglia numero 21 (Numero scelto su suggerimento del figlio). Certo dovrà concentrare il suo sforzo in appena una stagione, cioè la durata del suo contratto sia pure rinnovabile. Con il passare degli anni l’attaccante, dunque, non è cambiato. Il caparbio Zlatan lo ha mostrato nella conferenza stampa quando ha esposto la sua idea di poter aiutate la squadra a risollevare l’esito di una stagione iniziata in modo deludente. Durante la conferenza stampa di presentazione, lo svedese ha espresso tutta la sua felicità per essere tornato a vestrire la maglia rossonera. Oltre a parlare degli obiettivi personali e di quelli del club, Ibra ha parlato anche di Cristiano Ronaldo e del trasferimento di Kulusevski alla Juventus ma solo per disegnare i nuovi scenari del campionato.
Pietro Lavinia