Gazzettino Italiano Patagónico

La nave della Ong Alan Kurdi attracca a Pozzallo con 32 migranti a bordo


Nel porto della cittadina ragusana di Pozzallo ha attraccato la nave della Ong tedesca Sea Eye, ribattezzata con il nome del bambino curdo di 3 anni che fu trovato morte su  una spiaggia della Turchia.  A bordo ci sono 32 migranti, soccorsi la notte di Natale dalla nave a 17 miglia dalla costa libica. Lo sbarco è stato autorizzato ieri sera dal Viminale, dopo aver valutato le “condizioni di vulnerabilità” dei naufraghi, “per alcuni dei quali è stata anche chiesta l’evacuazione medica”. Tra i migranti ci sono 10 minori e 5 donne, di cui una incinta. Su richiesta dell’Italia, la Commissione europea ha già avviato la procedura di ricollocamento. Tuttavia la questione migrazioni al momento non sembra essere al centro del programma di governo della Ue e nonostante lo scontro dei numeri sugli sbarchi, questi restano un problema da affrontare con una seria programmazione europea.
Mario Bertolini

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: