Gazzettino Italiano Patagónico
Arrivo di Jole Santelli alla sede di Forza Italia per la riunione con i coordinatori regionali del partito, Roma 10 gennaio 2014. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

In Calabria sono state presentate le liste per le elezioni del 26 gennaio

  • Tra le fila del centrodestra, tanti candidati (ed eletti) con il centrosinistra
  • I mister preferenze preferiscono Jole Santelli

La grande attrazione per il centrodestra. Si punta sul cavallo vincente, in  Calabria. O almeno questa è la scommessa di tante personalità politiche locali che, in passato, avevano militato ed erano stati addirittura eletti nelle liste del centrosinistra e che, adesso, appoggeranno l’avventura di  Jole Santelli, la candidata unitaria del centrodestra a trazione leghista.
Calabria, i politici passati al centrodestra
Gli esempi fioccano. Tonino Scalzo, oggi passato all’Udc ma fino a ieri con i Moderati per la Calabria assieme al consigliere Franco Sergio che, invece, si è candidato con Santelli presidente,  nella stessa lista dove ci sono pure Vincenzo Pasqua (ex Moderati per la Calabria) e Mauro D’Acri che, nel 2014, stava con Oliverio presidente. Ma non sono gli unici casi: c’è anche il consigliere Giuseppe Neri che era stato eletto sempre con i Moderati per la Calabria e che adesso si ritrova nelle liste di Fratelli d’Italia. Percorso analogo per Vito Pitaro che in passato ha militato anche in Rifondazione Comunista e che adesso si è ritrovato nella lista Santelli presidente.
Due considerazioni sul voto in Calabria
Insomma, una vera e propria migrazione che fa riflettere moltissimo. Sia sulle pretese della Lega che, oggi, dopo il cambio di casacca del M5S al governo, ha parlato di tradimento per tutti coloro che avevano abbandonato l’alleanza di governo e che adesso si ritrova transfughi di altri partiti e movimenti nella loro stessa coalizione, che mirano a uno scranno in consiglio regionale. La seconda riflessione riguarda l’importanza, nelle elezioni locali, dei cosiddetti mister preferenze, ovvero di coloro che riescono a spostare un importante numero di voti, in qualsiasi schieramento si candidino. Un’anomalia ampiamente diffusa e che in Calabria non fa eccezione. I politici del luogo hanno puntato tutto su Jole Santelli: sarà lei, a questo punto, la candidata favorita per il posto di governatore. La scelta aggregatrice di Pippo Callipo basterà ad arginarla?
Paolo Marcantonio

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: