1 marzo, 2024


Donald Trump è ufficialmente il terzo presidente Usa ad essere stato sottoposto ad impeachment con l’accusa di abuso di potere ed ostruzione delle informative del Congresso. La Camera ha votato si alla messa in accusa di Trump con 230 voti favorevoli (compatto il voto dei democratici tranne 3 membri) e 197 voti contrari dei repubblicani. Il presidente Usa ha accusato i democratici di essere “consumati dall’odio”. Ma la replica della portavoce del Congresso Nancy Pelosi è stata: “E’ un grande giorno per la Costituzione, un giorno triste per l’America”. Il secondo articolo, ostruzione del Congresso, e’ passato con 229 voti a favore e 198 contrari. Il Senato “ripristinerà l’ordine e la giustizia”, “non abbiamo fatto nulla di sbagliato”, ha commentato il tycoon, anticipando l’assoluzione da parte della Camera alta, a maggioranza repubblicana, che prenderà ora in carico la procedura.
Mirella Schiavone