Gazzettino Italiano Patagónico

Sardine confermano: «Non ci candideremo in Emilia Romagna»

  • Nessuna delle Sardine si unirà a liste civiche in Emilia Romagna
  • Lo ha comunicato la portavoce del movimento
  • Questa mattina il primo congresso romano in uno stabile occupato

Sono nate a Bologna, ma il loro ingresso nella politica (nel senso più fattivo del termine) non saranno le elezioni Regionali dell’Emilia Romagna in programma domenica 26 gennaio 2020. Lo hanno comunicato le Sardine al termine del loro primo ‘congresso’ romano di questa mattina, tenuto all’interno di uno stabile occupato di via Santa Croce in Gerusalemme 55 (quello dove il cardinale Krajewski che riallacciò l’energia elettrica), non distante da piazza San Giovanni. Non ci sarà, dunque, nessuna lista civica da opporre alla Lega di Lucia Borgonzoni, al Partito Democratico di Stefano Bonaccini e al Movimento 5 Stelle di Simone Benini. Al congresso nello stabile occupato hanno partecipato circa 150 attivisti che, dopo il maestoso flash mob di sabato in piazza San Giovanni, hanno fatto il punto della situazione. Ci si chiedeva i passi del futuro più prossimo del movimento delle Sardine, anche dopo quel «mai dire mai» pronunciato da Mattia Santori rispondendo – a margine del suo intervento – alle domande di un cronista che gli chiedeva se si potesse escludere una sua futura candidatura politica.
Le Sardine non si candideranno in Emilia Romagna
Le Sardine, però, restano un movimento apartitico, che continuerà a fare politica nelle piazze, senza aderire a nessuna lista civica, neanche nella loro Emilia Romagna, terra natìa delle proteste pacifiche contro il dilagare di un linguaggio fatto di odio e facile populismo.
Continueranno a fare politica nelle piazze
A comunicare i temi del dialogo di questa mattina a Roma è stata Grazia De Sario, portavoce delle Sardine, che rispondendo alle domande di RaiNews24 ha sottolineato come il movimento delle Sardine sia molto democratico, senza la presenza di capi reali. Il loro percorso decisionale rispetta tutti i crismi di questi principi e, per questo motivo, «non ci sono coordinatori locali e nazionali» e «tutte le decisioni saranno prese insieme».
Enzo Boldi

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: