Gazzettino Italiano Patagónico

Catastrofi causate dal clima nel mondo antico


Anche nel passato, ai cambiamenti climatici sono state attribuite diverse catastrofi di portata storica. Una delle crisi climatiche più note è quella avvenuta verso il 1200 a.C. Proprio in quegli anni una crisi sconvolge il mondo antico, portando alla caduta degli imperi egiziano e minoico-miceneo, all’invasione dei Dori in Grecia e a una recessione culturale che si estende da un capo all’altro del Mediterraneo.
È possibile che alla base di questi sconvolgimenti ci sia stata una crisi climatica?
Rhys Carpenter, un archeologo americano che alla vicenda ha dedicato il saggio Clima e storia, non ha dubbi: «La spiegazione è la carestia, la caduta delle provviste alimentari al di sotto del livello critico di sussistenza – spiega a Greenpeace –. E per carestia non s’intende l’occasionale succedersi di parecchi cattivi raccolti, ma una distruzione prolungata e disastrosa della produzione annuale, che può essere stata provocata da un drastico mutamento di clima».
Imparare dal passato
Le oscillazioni del clima hanno sempre fatto parte della storia dell’umanità, decretando il successo di alcune civiltà e sancendo la condanna di altre. Dalle crisi del passato possiamo imparare a leggere il presente. «La storia delle precedenti oscillazioni ci aiuta a toccare con mano come la stabilità climatica non sia di questo mondo – commenta Greenpeace –. Inoltre, la varietà delle trasformazioni già avvenute può essere utile a ipotizzare quale direzione prenderà o meno il clima del futuro. Infine, inquadrandola in un contesto storico è possibile comprendere l’eccezionalità della deriva contemporanea, un riscaldamento della portata e della rapidità probabilmente mai sperimentate negli ultimi due-tre millenni».
L’esempio di Paestum
Proprio un repentino cambiamento climatico sarebbe stato alla base del declino di Paestum, città della Magna Grecia e punto centrale delle rotte commerciali lungo la costa del Mar Tirreno. La gloria della città antica, infatti, sarebbe stata interrotta dall’impaludarsi del territorio circostante e dalla progressiva inagibilità del porto, tutti fenomeni causati da mutazioni delle condizioni climatiche. Un fenomeno storico e ambientale affascinate, a cui è stata dedicata una mostra attualmente in corso presso il Museo Archeologico Nazionale di Paestum, in provincia di Salerno. Perché guardando ai casi del passato è possibile trovare strategie per affrontare il complesso futuro del nostro Pianeta.
Michele Sabetta

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: