Gazzettino Italiano Patagónico

Donald Trump potrebbe aver pubblicato un’immagine secretata

 

  • A dirlo sono alcuni esperti di intelligence intervistati dal washington post
  • La foto ritrae l’esplosione di una base militare in Iran

Nelle scorse ore il presidente Usa Donald Trump ha pubblicato su Twitter la foto dell’esplosione di una base iraniana, un’immagine molto dettagliata che potrebbe provare che gli Stati Uniti hanno violato lo spazio aereo del Paese per spiare il programma missilistico iraniano. Secondo alcuni esperti interpellati dal Washington Post l’angolazione e l’alta risoluzione dell’immagine suggeriscono che  la foto sia stata scattata da un satellite-spia o da un drone militare.
Secondo il Washington Post l’immagine era quasi sicuramente calssificata come altamente riservata
«Gli Stati Uniti non sono coinvolti nel catastrofico incidente avvenuto durante  la preparazione per il lancio nella base  di Semnan. Auguro all’Iran di  riuscire a capire cosa sia successo», ha scritto Trump nel suo tweet. La base di Semnan, nel nord del paese, è nota come Spazioporto Imam Khomeini e viene usata generalmente per il lancio in orbita di satelliti. A partire dalle immagini circolate subito dopo l’esplosione, diversi esperti hanno ipotizzato che questa fosse stata causata dal lancio fallimentare di un razzo; l’immagine pubblicata dal presidente Usa, tuttavia, solleva non pochi interrogativi. Secondo gli esperti interpellati dal Washington Post, infatti, presenta i tratti tipici delle immagini prodotte dagli analisti d’intelligence e quasi certamente era classificata come altamente riservata. Il sito del quotidiano statunitense sottolinea come i particolari dell’esplosione siano molto nitidi: si possono osservare chiaramente i danni riportati dalla struttura e ai veicoli che si trovavano nelle sue vicinanze, oltre alle bruciature presenti su un lato della rampa di lancio. Diversi ex agenti dell’intelligence hanno fatto notare che in alto a sinistra un blocco nero nasconde il livello di segretezza della foto, particolare che suggerisce che sia stato coperto velocemente prima che Trump condividesse la foto sui social. Di contro, un riflesso sulla foto fa pensare invece che Trump abbia semplicemente scattato una foto al tablet dove di solito gli vengono mostrate le immagini secretate.
C’è chi sostiene che la mossa di Trump miri a mettere pressione all’Iran
La Casa Bianca si è rifiutata di rispondere alle domande di chi gli chiedeva conto della natura della foto postata da Trump che, come ha ricordato personalmente nel corso di una conferenza stampa, ha tutto il diritto di decidere di pubblicare immagini secretate. Il presidente Usa ha infatti il potere di rendere pubbliche immagini classificate, anche se di norma questo avviene dopo un confronto con le agenzie di intelligence per evitare eventuali danni. Tenendo conto dei toni particolarmente pacifici di Trump,  c’è chi ipotizza che l’ex tycoon abbia diffuso l’immagine per esercitare ulteriore pressione all’Iran, dopo che un anno fa gli  Usa si sono ritirati dall’accordo sul nucleare iraniano stipulato da Obama, chiedendo di negoziare un nuovo accordo. Il governo iraniano, ad ora, non ha ancora commentato ufficialmente l’esplosione.
ndr

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: