Gazzettino Italiano Patagónico

Crisi, M5S annulla l’incontro con i Dem per il veto su Giuseppe Conte


L’incontro previsto per questa mattina alle 11 a Palazzo Chigi che doveva essere il prosieguo della seduta fiume di ieri sera, no c’è stato. Troppo distanti le posizioni tra M5S e Dem. Ma di fatto la divergenza maggiore è sul nome di Giuseppe Conte su cui Zingaretti ha messo un veto che sembra insormontabile.
Tutto questo a poche ore dal secondo giro di consultazioni al Quirinale con il capo dello Stato.
Sarebbe stata una telefonata dei grillini al Nazareno per annullare l’incontro. M5s:  “Rivedremo il Pd quando nei loro organi di partito avranno dato il via libera all’incarico a Conte. Nessun altro incontro fino a quando non avranno chiarito ufficialmente la loro posizione su Giuseppe Conte”, si legge in una nota dei pentastellati. Fonti Pd, accordo con M5s a rischio per ambizioni Di Maio  “L’accordo di Governo rischia di saltare per le ambizioni personali di Luigi Di Maio che vuole fare il Ministro dell’Interno e il Vicepremier. Su questo non sente ragioni e va avanti a colpi di di ultimatum”. Lo affermano fonti Pd. E’ quanto riferiscono fonti del Pd. La direzione del partito è stata spostata domani alle 10. Dem parlano di “strada in salita su programma e contenuti” Non è bastato, infatti, l’incontro di ieri sera, durato quattro ore, tra le delegazioni del Pd e di M5s. Fondi dem parlano di “strada in salita su programma e contenuti. Sulla manovra finanziaria emergono differenze”.  “Se non dicono si’ a Conte è inutile vedersi, sono stanco dei giochini”, avrebbe detto Luigi Di Maio ai suoi dopo l’incontro con la delegazione Pd. “E’ un momento delicato e chiediamo responsabilità, ma la pazienza ha un limite. L’Italia non può aspettare, servono certezze. Aspettiamo una loro posizione ufficiale su Conte”: così fonti M5S. Zingaretti non entrerà in un governo M5s-Pd, resterà in Regione. Lo ribadiscono fonti dem.il vertice serale a Palazzo Chigi tra Zingaretti, Orlando, Di Maio e Conte sull’alleanza giallorossa si chiude con un nulla di fatto. E le dichiarazioni post vertice fanno capire che gli angoli da smussare sono molti. “Strada in salita su programma e contenuti. Sulla manovra finanziaria emergono differenze. Oggi si continua”: così fonti dem. “E’ un momento delicato e chiediamo responsabilità, ma la pazienza ha un limite. L’Italia non può aspettare, servono certezze. Aspettiamo una loro posizione ufficiale su Conte”: così fonti M5S.  “Se non dicono sì a Conte è inutile vedersi. Sono stanco dei giochini”. E’ quanto avrebbe detto ai suoi ieri sera Luigi Di Maio dopo il vertice. 
Pietro Valsecchi

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: