Il decreto Sicurezza Bis ottime la fiducia al Senato con 160 voti favorevoli

Il decreto Sicurezza Bis ottime la fiducia al Senato con 160 voti favorevoli

6 agosto, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Nonostante le polemiche e le schermaglie della vigilia nella maggioranza giallo-verde, il Senato questa sera ha votato la fiducia posta dal governo sul decreto legge sicurezza bis con 160 voti favorevoli, 57 voti contrari e 21 astenuti. Il provvedimento ha incassato l’ultimo via libera del Parlamento e con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale sarà legge. FdI come annunciato si è astenuta mentre FI non ha partecipato al voto pur rimanendo in Aula. I presenti sono stati 289, i votanti 238, la maggioranza 109. Assenti sei senatori del M5s che sono usciti dall’aula e due leghisti. Alcuni “sì” sono arrivati dal gruppo misto. Dai banchi del Pd è scoppiata la protesta quando il ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, ha comunicato che il governo avrebbe posto la fiducia. Dalla maggioranza, prima i senatori della Lega e poi quelli dei Cinque Stelle hanno risposto a loro volta con applausi di scherno rivolti ai parlamentari del Pd che hanno indossato delle magliette bianche con l’immagine di un uomo gettato in un cestino della spazzatura e la scritta: “Non sprechiamo l’umanità”.
Pietro Valsecchi