Avvistato un orso marsicano a Isernia

Avvistato un orso marsicano a Isernia

4 agosto, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Un orso marsicano è stato avvistato nella zona tra Cerro al Volturno e Acquaviva d’Isernia, in Molise. L’animale è stato visto aggirarsi nella zona in più occasioni, come confermato dai Carabinieri Forestali.
Attirato dalle ciliegie
Secondo gli uomini dell’Arma, l’animale proverrebbe dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Ad attirare l’orso nella zona sarebbero state le piante di ciliegie, frutto dei quali i plantigradi sono particolarmente golosi. «L’orso è stato attratto dalla presenza di piante cariche di frutti, soprattutto ciliegie delle quali l’orso è ghiottissimo» spiegano infatti i Carabinieri Forestali in una nota.
Cosa fare in caso di avvistamento
Secondo le stime, la popolazione di orso bruno marsicano presente all’interno dell’area protetta conterebbe non più di 55 individui. Un numero esiguo, che rende la specie autoctona italiana una delle più minacciate a livello europeo. Per questo motivo, garantire la tutela e la sicurezza dell’orso deve essere una priorità. «L’orso è cauto, diffidente; di solito, quando incontra l’uomo, proprio come altri animali selvatici, preferisce evitare il contatto» precisano i Carabinieri Forestali.
Cosa fare, dunque, nel caso in cui ci si dovesse trovare faccia a faccia col plantigrade?
«È bene mantenere un comportamento adeguato ed evitare assolutamente di offrire del cibo all’animale – rammenta la nota –. In caso di avvistamenti, avvisare subito il Servizio di Emergenza Ambientale dei Carabinieri forestali al 1515. Inoltre, mai avvicinarsi, né a piedi né con l’auto, per fotografarlo o guardarlo a tutti i costi».
Marta Frigerio


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •