Salvini a Bibbiano, i suoi slogan

Salvini a Bibbiano, i suoi slogan

26 julio, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Gli slogan di Matteo Salvini a Bibbiano. Il leader della Lega, a sopresa, è andato nel paese in provincia di Reggio Emilia, al centro della polemica politica degli ultimi giorni. Il ministro dell’Interno, infatti, ha affrontato un argomento che – in tempi recentissimi – è esploso sui social network, a causa del presunto silenzio dei media mainstream. Proprio in virtù di quest’ultima indicazione, le opposizioni hanno parlato di pessimo gusto e di tempismo sbagliato da parte di Matteo Salvini. Il leader della Lega ha assecondato quello che, in queste ore, sta scrivendo la pancia dell’elettorato sui social network: «Togliere i bimbi a mamma e papà deve essere l’ultima cosa – ha affermato -. Chi ha sbagliato deve pagare doppio. I tribunali dei minori vadano nei campi rom». Inoltre, il titolo d’apertura dei principali giornali di oggi. È stato lo stesso Matteo Salvini a fornirlo, affermando che – al più presto – il parlamento istituirà una commissione d’inchiesta sui fatti di Bibbiano.
La commissione d’inchiesta dopo la visita di Salvini a Bibbiano
«Entro la pausa estiva, ai primissimi di agosto, sarà approvata dal Senato una commissione d’inchiesta sulle case famiglia – ha detto Matteo Salvini -. Temo che truffe e schifezze emergeranno in tante case famiglia italiane. Sono quasi diecimila in Emilia-Romagna i bimbi sottratti negli ultimi anni ai genitori. È un numero che non esiste. Su questi diecimila bimbi andremo fino in fondo». Dalle opposizioni, tuttavia, arrivano aspre critiche per questa scelta del ministro dell’Interno e in molti lo invitano invece a riferire in parlamento in merito alla vicenda dei presunti contatti Lega-Russia. Inoltre, dal Partito Democratico hanno fatto notare le problematiche di tempismo che la visita a sorpresa di Salvini a Bibbiano hanno comportato: «Ieri c’è stato un grave attentato di matrice anarchica nei confronti degli italiani e delle linee ferroviarie e oggi il ministro dell’Interno va a Bibbiano dove è già in corso un’indagine».
ndr