Volano paroloni tra Lega e Movimento 5 Stelle sul futuro di Alitalia

Volano paroloni tra Lega e Movimento 5 Stelle sul futuro di Alitalia

28 junio, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


  • Il Carroccio continua nel suo pressing sotto traccia in favore di Atlantia
  • Toninelli e il M5S attaccano gli alleati: “Ora fate gli avvocati dei Benetton mentre noi difendiamo i genovesi?”

A volare sono solo le accuse, mentre il futuro di Alitalia è sempre più in stallo. Da questa mattina è ripreso il pressing della Lega nei confronti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di quello dello Sviluppo Economico e della presidenza del Consiglio sul futuro della newco che dovrebbe creare il nuovo gruppo dirigente per la compagnia di bandiera italiana. Se già è nota la presenza del Tesoro, di Ferrovie dello Stato e di Delta Airlines, manca ancora da definire l’ultimo socio della cordata. E il Carroccio, anche dopo le parole di Matteo Salvini e del ministro Gian Marco Centinaio, sembra tirare la volata ad Atlantia, la holding della famiglia Benetton.
«Ci stiamo lavorando. Centinaio sa perfettamente che le soluzioni stanno arrivando.  Non vorrei che la Lega facesse l’avvocato dei Benetton», ha detto il Ministro delle Infrastrutture trasporti Danilo Toninelli, a margine di un evento di Ferrovie dello stato, replicando alle parole del ministro leghista Centinaio che, a proposito del veto del Movimento 5 Stelle su Atlantia, ha chiesto di presentare e rendere pubbliche le alternative.
Toninelli contro la Lega: «Siete gli avvocati dei Benetton?»
E se questo non basta, arrivano altre parole al vetriolo nei confronti della Lega da parte del Movimento 5 Stelle che ha fatto sapere: « Noi sul caso del ponte Morandi stiamo con le vittime ma sono giorni che sentiamo la Lega difendere solo i concessionari e i Benetton, anche sul caso Alitalia. Fa forse il loro avvocato? I ministri Di Maio e Toninelli stanno lavorando su entrambi i dossier quindi ognuno pensi al suo». Il tutto provenienti da fonti interne al Movimento e che, pochi istanti dopo, è stato ripetuto quasi integralmente da Danilo Toninelli. Segno che i pentastellati hanno fatto muro di fronte al pressing continuo del Carroccio.
Enzo Boldi


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •