Luigi Di Maio ha incassato la critica di Alessandro Di Battista

Luigi Di Maio ha incassato la critica di Alessandro Di Battista

18 junio, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


  • L’attivista del M5S è in libreria con il suo nuovo lavoro Politicamente Scorretto
  • Di Maio ha paragonato Di Battista a Massimo D’Alema

Pare che Luigi Di Maio abbia trascorso due giorni di relax in Sardegna, insieme alla fidanzata Virginia Saba. Proprio nell’isola, nel frattempo, andava in scena l’ennesima disfatta pentastellata nelle elezioni amministrative in 28 comuni. Ma Di Maio, lungi dal godersi il sole e le acque cristalline di una delle mete turistiche più belle del pianeta, ha dovuto affrontare anche la spina Alessandro Di Battista che lo ha punto proprio mentre il leader del M5S ha letto il suo articolo sul Fatto Quotidiano di ieri. Accanto alle brioche e alla spremuta d’arancia, Luigi Di Maio ha visto l’intervento dell’attivista pentastellato Di Battista che ha paragonato l’attuale Movimento 5 Stelle a un  gruppo di burocrati, che sono diventati tali nel momento in cui hanno messo piede nelle stanze del potere. 18 ore al giorno nei ministeri – diceva Di Battista – mentre Salvini, con la sua campagna elettorale permanente, ha approfittato del lavoro svolto da altri.
Luigi Di Maio e il paragone tra Di Battista e D’Alema
A quanto pare, Luigi Di Maio sarebbe stato gelido nel recepire la critica del collega di partito. E se la narrazione pentastellata li vuole grandi amici in pubblico, in privato e in quel cono d’ombra che noi definiamo retroscena le cose stanno diversamente. In modo particolare, Il Messaggero di oggi riferisce anche una frase che Di Maio avrebbe pronunciato davanti alla sua cerchia più ristretta: «Alessandro?  È il D’Alema del Movimento. Ormai lo conosciamo, è fatto così». Il paragone è davvero importante.  Massimo D’Alema è stato percepito per anni come la spina nel fianco della sinistra dal Pds in poi. A lui si sono attribuiti, nell’ordine, cadute di governi di centrosinistra, manovre politiche spericolate e scissioni interne ai partiti (l’ultima è stata quella che ha portato al distacco di Mdp-Articolo 1 dal Partito Democratico). Ora Di Maio ha preso quel punto di riferimento per definire Di Battista che sarà impegnato nei prossimi giorni con l’uscita del suo ultimo libro  Politicamente scorretto. Possiamo contare su questa e altre uscite del genere nel corso delle future presentazioni in giro per l’Italia.
ndr


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •