Arrestata a Manila la giornalista filippina Maria Ressa, direttrice del sito Rappler

Arrestata a Manila la giornalista filippina Maria Ressa, direttrice del sito Rappler

29 marzo, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

 La giornalista filippina Maria Ressa che lo scorso anno comparve sulla copertina di Time Magazine come ‘Persona dell’anno 2018′, è stata arrestata oggi all’aeroporto di Manila. Ressa già un mese fa era stata fermata per una notte dalla polizia con l’accusa di diffamazione a mezzo Internet.  La giornalista che dirige il sito ‘Rappler’, si è trovata gli agenti di polizia ad attenderla al suo arrivo a Manila di ritorno da un viaggio negli Stati Uniti ed è stata portata in tribunale per il pagamento delle cauzione. “Questa è una parodia della giustizia. Non ho fatto nulla, non sono una criminale, vengo trattata come una criminale”, ha dichiarato la giornalista all’emittente ANC, ricordando che per lei si tratta del settimo mandato di arresto sotto l’amministrazione del presidente Rodrigo Duterte. “Non pensavo che il governo delle Filippine avrebbe preso sul serio la mia battuta sul collezionare mandati di arresto” ha sottolineato la giornalista. Ressa ed altri membri del sito sarebbero accusati di aver emesso certificati di deposito ad una società indonesiana che ha investito nel sito web, in violazione della legge che vieta la proprietà o il controllo da parte di entità straniere su società, proprietà, entità riservate ai filippini, tra questi i media.

Maria Bianco