Involtino di ombrina con aceto balsamico

Involtino di ombrina con aceto balsamico

22 marzo, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Tagliare l’ombrina in 4 pezzi, tagliarli a loro volta in 2 per ogni porzione. Porre il basilico su ogni trancio di pesce, salarlo e peparlo. Arrotolare i filetti su loro stessi, tagliare poi dei rettangoli di pasta fillo. 

Ingredienti (per 4 persone): 

Per l’involtino:

4 fogli di pasta fillo, 400 g di ombrina, sale e pepe q.b., 250 g di misticanza alle erbe aromatiche

Per la salsa:

succo di rapa rossa, olio extravergine di oliva q.b., 1 peperoncino, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Extravecchio Gelso
Per friggere: olio di semi di arachide

Procedimento:

tagliare l’ombrina in 4 pezzi, tagliarli a loro volta in due per ogni porzione. Porre il basilico su ogni trancio di pesce, salarlo e peparlo. Arrotolare i filetti su loro stessi, tagliare poi dei rettangoli di pasta fillo, avvolgerli all’ombrina, chiuderli bene e friggerli in abbondante olio. Condire la misticanza con olio sale e pepe.

Impiattamento:

porre gli involtini fritti di ombrina al centro del piatto, sovrapporvi la misticanza alle erbe e condire con gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Extravecchio Gelso e una spolverata di peperoncino.

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop Extravecchio Gelso

Prelibatissimo aceto invecchiato oltre 25 anni in vaselli di Gelso. Presenta contrasti agrodolci tipici della mora a bacca bianca uniti alle caratteristiche tipiche e alla consistenza di un Balsamico Extravecchio. 

Chef Maria Anastasio