La Roma esce dagli ottavi della Champions battuta dai portoghesi

La Roma esce dagli ottavi della Champions battuta dai portoghesi

11 marzo, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

 Game Over per la Roma nella trasferta di Oporto eliminati dai portoghesi negli ottavi di Champions. A voler leggere fino in fondo la sconfitta non si può recriminare su qualche pezzo di sfortuna e su qualche svista arbitrale ma questo non cambia il risultato. Sul campo del ‘Do Dragao’ i lusitani, colpiscono duro con un 3-1 anche se non è stata una vittoria morbida visto che si è dovuto far ricorso ai supplementari e a un rigore fischiato dal Var all’11′ del secondo tempo. Il Porto,dunque, continua la sua corsa in Champions ma c’è da dire che in fondo tra le due contendenti è il team che ha sbagliato di meno nell’arco dei 210’. A sbloccare la partita è  Tiquinho Soares, pareggia De Rossi su rigore prima di uscire per un problema muscolare. Marega segna nella ripresa e trascina le squadre all’extra-time dove è decisivo il Var: Cakir assegna un rigore ai portoghesi per trattenuta di Florenzi su Fernando (Alex Telles trasforma) e nega un penalty ai giallorossi nonostante il contatto tra Schick e Marega. Conceição vidima il pass per i quarti di finale.

Ferdinando Sala