Risultati Elezioni Regionali in Sardegna, gli exit poll: centrodestra avanti

Risultati Elezioni Regionali in Sardegna, gli exit poll: centrodestra avanti

25 febrero, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


  • poll centrodestra avanti sul centrosinistra
  • Male il Movimento 5 Stelle, sotto il 20%
  • Alle 22 affluenza al 53,75%, in crescita rispetto a cinque anni fa

Centrodestra con la coalizione della Lega avanti, centrosinistra dietro. Male il M5S. È quanto dicono i primi dati sulle Elezioni Regionali in Sardegna. Stando ai primi risultati scrutinati, con meno di 30 sezioni scrutinate su 1840 totali, il candidato del centrodestra Christian Solinas avanti con il 47,3% dei voti. Staccato Massimo Zedda, al 35%. Malissimo il Movimento 5 Stelle che al momento viaggia attorno al 10%.

Gli exit pool sulla consultazione effettuati per la Rai da Opinio Italia si sono dimostrati ancora una volta poco attendibili: attribuivano al candidato presidente Christin Solinas un consenso compreso tra il 36,5 e il 40,5% mentre alle liste a suo sostegno (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Udc ed altri) andrebbero tra il 43 al 47% dei voti.

Massimo Zedda, in corsa per il centrosinistra, sempre secondo gli exit poll, era attestato tra il 35 e il 39% delle preferenze con le liste che lo appoggiano (Pd e altri) ferme tra il 27 e il 31%. Per quanto concerne il Movimento 5 Stelle poi, il candidato governatore Francesco Desogus oscillava tra il 13,5 e il 17,5% dei consensi, con la lista dei pentastellati tra il 14,5 e il 18,5%, un risultato molto più basso di quanto ottenuto in Sardegna alle Politiche del 4 marzo 2018: il 42,5%. Gli exit poll hanno dato anche indicazioni sui partiti con il Pd segnalato tra il 13 e il 17%, la Lega di Matteo Salvini tra il 12 e il 16%, Forza Italia tra il 6 e il 10% e Fratelli D’Italia tra il 2 e il 5%.

Lo spoglio a rilento

dati reali delle Elezioni Regionali in Sardegna arrivano a rilento. I numeri su voti di preferenza su candidati governatore, liste e circa 1500 aspiranti consiglieri, stando a quanto comunicato dalla Regione, arriveranno aggregati, con una modalità predefinita. I Comuni che hanno da una a 10 sezioni forniranno il dato ad operazioni ultimate, al 100% dello scrutinio. I Comuni tra 11 e 30 sezioni forniranno i risultati al 50% dello spoglio. I Comuni più grandi invece quando si arriverà al 25% dello scrutinio.

I dati definitivi dell’affluenza

Infine, il risultato definitivo dell’affluenza, in crescita di un punto e mezzo rispetto alle precedenti Regionali. Alle 22, alla chiusura dei seggi, si è recato ai seggi il 53,77% degli aventi diritto. Gli iscritti alle liste elettorali erano 1.470.401 nelle 8 circoscrizioni dell’isola: Cagliari, Nuoro, Oristano, Sassari, Medio Campidano, Carbonia Iglesias, Ogliastra, Olbia Tempio. Hanno votato 790.709 persone, 396.459 uomini e 394.250 donne. Nel 2014, alla stessa ora, era andato alle urne il 52,28% dei cittadini aventi diritto. Sono stati 1.470.404 i sardi chiamati al voto nelle otto circoscrizioni dell’isola.

Filippo Bavaresi