Vittorio Feltri difende il consigliere delle frittelle solo ai bimbi italiani

Vittorio Feltri difende il consigliere delle frittelle solo ai bimbi italiani

16 febrero, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

  • A Mantova un consigliere comunale di Fdi, Luca De Marchi, voleva distribuire frittelle gratis «solo ai bambini italiani»
  • Anche la leader del partito Giorgia Meloni ha preso le distanze dall’iniziativa
  • Vittorio Feltri parla di «banale battuta»

Luca De Marchi, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia che a Mantova si era organizzato per offrire frittelle gratis solo ai bambini italiani, non è solo. Se dalla sua iniziativa prende le distanze anche la leader del suo partito, Giorgia Meloni, in suo soccorso arriva Vittorio Feltri, con un articolo che parla – annuncia il sommario – di una «banale battuta» diventata poi un «caso di presunto razzismo», «sollevato da benpensanti di sinistra». Secondo il direttore editoriale di Libero le reazioni contro De Marchi sono state «eccessive» perché – spiega – «questo uomo giocava e ha voluto trasmettere un concetto diffuso: dobbiamo smetterla di privilegiare gli extracomunitari trascurando la nostra gente». Insomma, De Marchi «scherzava volendo sottolineare che il suo partito intende occuparsi prevalentemente dei compatrioti piuttosto che degli stranieri» e poi – si legge ancora su Libero – «il dominio del politicamente corretto ha stravolto la questione». Si tratta di una voce piuttosto isolata. Perfino la capopartito Meloni si è subito dissociata dall’iniziativa, chiedendo a De Marco di scusarsi. «Mi dissocio nella maniera più categorica dall’iniziativa. Il consigliere la annulli immediatamente e porga scuse pubbliche o saremo costretti a prendere provvedimenti nei suoi confronti», ha detto la presidente di Fdi. L’appello è stato accolto poi dal consigliere, che ha anche annullato l’evento, che era stato programmato per domani. De Marchi avrebbe dovuto distribuire domani le frittelle gratis «solo ai bambini italiani», in un luna park. «Annullo l’evento – ha detto –. Le frittelle le distribuisco al luna park da cinque anni. E ho sempre detto ‘solo ai bambini italiani’, ma nessuno è andato mai via senza». A prendere le distante da De Marchi anche il quotidiano Il Tempo. «Non sempre le frittelle vengono col buco», è il messaggio pubblicato oggi per commentare il gesto di intolleranza.

Pino De Angelis