WopArt la rassegna d’arte svizzera sigla un accordo con BolognaFiere per l’espansione sui mercati internazionali

WopArt la rassegna d’arte svizzera sigla un accordo con BolognaFiere per l’espansione sui mercati internazionali

3 febrero, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Wopart, la fiera svizzera dedicata esclusivamente alle opere d’arte su carta, sigla una collaborazione con BolognaFiere. La rassegna che si tiene a Lugano in settembre, è nata nel 2016 passando dalle iniziali 37 gallerie alle 94 della terza edizione del 2018 in rappresentanza di 14 paesi. Nella ranking-list delle fiere internazionali del settore on paper, WopArt Fair si è ricavata velocemente una spazio di primo piano. Con la partnership di BolognaFiere, l’edizione di WopArt Lugano 2019, in programma dal 19 al 22 settembre prossimo, punta ad intercettare i mercati del Mediterraneo e internazionali.“L’attenzione di BolognaFiere verso WopArt – dice Antonio Bruzzone, Direttore Generale di BolognaFiere – rientra nell’impegno che il nostro gruppo riserva da molto tempo all’arte e alla sua diffusione, anche commerciale. Siamo specialisti nell’internazionalizzazione delle nostre fiere e vorremmo dare un contributo all’espansione di questa manifestazione dedicata alle opere d’arte su carta – Nell’edizione del 2019 – prosegue Bruzzone – attiveremo il nostro know-how tecnico-organizzativo per portare l’azione di WopArt verso nuove sfide attraverso il network di relazioni internazionali che abbiamo costruito negli anni, per farne presto un format da esportare in molti altri Paesi”. A confermare l’obiettivo strategico di WopArt è anche, l’esperto d’arte Paolo Manazza che ha ideato il format della rassegna svizzera.

Mario Tricarico