Beppe Grillo e l’invito alla Oxford Union: «Dopo Einstein e Hawking cercavano qualcosa di più Elevato»

Beppe Grillo e l’invito alla Oxford Union: «Dopo Einstein e Hawking cercavano qualcosa di più Elevato»

5 enero, 2019 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


  • Beppe Grillo è stato invitato a tenere uno speech all’Oxford Union
  • Si è paragonato a Einstein e a Stephen Hawking
  • “Cercavano qualcosa di più Elevato”

La storia dell’Elevato lo perseguita e ci perseguita ormai da qualche giorno. Ma una cosa è buttarla lì nel controdiscorso di fine anno, un’altra è metterla a confronto con illustri menti della nostra storia e di tutte le epoche. Beppe Grillo ha annunciato dalle colonne del suo blog che il prossimo 14 gennaio è stato invitato all’Oxford Union per tenere uno speech.

Beppe Grillo invitato all’Oxford Union

La notizia è stata salutata con entusiasmo dal fondatore del Movimento 5 Stelle, che ha deciso di partecipare alla giornata, una delle più prestigiose in campo accademico per il comico genovese: «Ho ricevuto l’invito ufficiale il mese scorso e devo dire che hanno insistito un po’ per avermi… Dopo Einstein, Stephen Hawking e le menti più eccellenti del pianeta, erano stanchi dei soliti “cervelloni”, cercavano qualcosa di ancora più Elevato! Avrei potuto dire di no, come fece il filosofo tedesco Friedrich Wilhelm Nietzsche, ma ho preferito esserci….ecce homo!». 

Beppe Grillo ormai è ufficialmente ‘Elevato’

Insomma, l’orgoglio è tanto. L’Oxford Union è effettivamente prestigiosa: si tratta di un’associazione di accademici fondata nel 1823 e che raccoglie, tra i suoi iscritti, diverse firme del mondo universitario di Oxford e non solo. I suoi dibattiti sono famosi anche perché, come ha detto lo stesso Grillo, in passato sono intervenuti dalla sua cattedra personaggi del calibro di Albert Einstein, Stephen Hawking, Ronald Reagan, Richard Nixon, Carter, Winston Churchill, il Dalai Lama, Malcolm X, fino a Michael Jackson, Martin Scorsese, Elton John. Quello che stona è il confronto tra Beppe Grillo e alcuni di questi personaggi e, soprattutto, il passaggio in cui si autodefinisce Elevato. L’intento, probabilmente, è ironico. Ma fa comunque un certo effetto, soprattutto se si guarda alle uscite dell’ultimo Beppe Grillo, culminate nel discorso di fine anno con il suo volto su un corpo da culturista. A questo punto, meno male che non ha declinato l’invito: si sarebbe ‘elevato’ allo stesso grado di Nietzsche.

Gianmichele Laino