La più bella speranza di Natale: Silvia Romano è ancora viva

La più bella speranza di Natale: Silvia Romano è ancora viva

26 diciembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Il più bel regalo di Natale sarebbe stato quello di vederla imbarcarsi su un aereo per rientrare in Italia a festeggiarlo con i suoi cari. Per ora, però, bisogna accontentarsi di una notizia che dà speranza e che, in qualche modo, rende meno amara una vicenda che – silenziata dalla politica di maggioranza e per questo dimenticata un po’ dai media – va avanti ormai da più di un mese: Silvia Romano è ancora viva.

Silvia Romano è ancora viva

A sostenerlo è la polizia del Kenya che non si è mai fermata e ha continuato sin da subito a fare numerose ricerche. Al momento, la sua attività ha portato alla cattura di uno dei tre rapitori della ragazza, Ibrahim Omar, e di altre decine di persone in qualche modo coinvolte nella sparizione. Tra queste, l’ultimo a essere stato raggiunto dalle autorità kenyote è stato un ufficiale del Kenya Wildlife Service, un servizio di manutenzione dei parchi del Paese, che ha collaborato al rapimento.

Le operazioni di ricerca di Silvia Romano in Kenya

Ora, la speranza ha il volto di Noah Mwivanda, il coordinatore delle forze dell’ordine che ha parlato nel corso di un punto stampa sulla vicenda della volontaria italiana collaboratrice della Onlus marchigiana Africa Milele, che in Kenya cura progetti umanitari per i bambini poveri.

«Silvia Romano è ancora viva – ha affermato Mwivanda – e siamo certi che non ha mail lasciato il Paese. Abbiamo informazioni cruciali, che non vi possiamo rivelare, che ci fanno pensare con certezza che Silvia Romano sia ancora viva e che la troveremo». Trapela un certo ottimismo, anche perché – secondo il referente dell’operazione – il Kenya ha tutte le risorse necessarie a effettuare un’azione che porterà al ritrovamento della ragazza di 23 anni.

Michele Laino