Gioco: le entrate per lo Stato aumentano

Gioco: le entrate per lo Stato aumentano

23 diciembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Anche quest’anno si chiude in maniera molto positiva dal punto di vista delle entrate nelle casse dello Stato derivanti dall’universo del gioco. I dati relativi alla fine del 2018 evidenziano come la spesa degli italiani per il gioco online sul circuito legale dei casinò sia stata di 789 milioni di euro dato che negli ultimi anni è in continua crescita. Numeri importantissimi che sottolineano la bontà e la crescita di un settore che non conosce crisi, soprattutto grazie alle nuove tecnologie. I dati più importanti arrivano dalle slot online che rappresentano il segmento di punta e più importante con una spesa di 536 milioni di euro fino ad oggi. Solo il settore del casinò online a quanto riportano i sondaggi elaborati da Sogei per gli anni 2017 e 2018 ha fruttato per l’Erario entrate pari a per 389 milioni di euro, per un incremento del 56% rispetto agli 88 dell’anno 2016. Oltre a questa crescita, si fa registrare una flessione per il poker cash che addolora tutti gli appassionati della categoria che ha spopolato per diversi anni in Italia, che passa da una spesa di 154 milioni nel 2017 a 98 milioni del 2018, marginale risalita in aumento per il Poker a torneo che da 69 passa agli attuali 85 milioni. Questi, ovviamente, sono numeri che riguardano il mondo dei giochi legale e controllato dall’AAMS, svolto nei casino come Voglia di Vincere. Lo Stato, dunque, si fa promotore di un gioco sempre più sicuro e controllato e si fa promotore del gioco responsabile per il quale si è fatto molto negli ultimi anni in termini di campagne di prevenzione e aiuto per informare i giocatori sui rischi del gioco se utilizzato non come passione ma come una compulsione. Questa tendenza ha portato i giocatori italiani ad apprezzare il tema della sicurezza sui siti di gambling ed in questo modo, negli ultimi anni, sono nati dei portali web di informazione sui casino online che aiutano i giocatori ad essere sempre informati sulle dinamiche del mondo dei giochi, sulle novità, metodi di pagamento e info relative a siti di gioco che potrebbero riservare alcune sorprese per quanto riguardo i pagamenti delle vincite e sulla sicurezza delle informazioni personali che devono essere la priorità per il giocatore. Oltre a queste iniziative, negli ultimi mesi lo Stato ha intrapreso la strada delle limitazioni per quanto riguarda le pubblicità televisive, per cercare di limitare la spesa degli italiani sui siti di gioco creando però parecchia preoccupazione nelle compagnie di gaming e negli esperti del settore portandoli a pensare che gli stessi giocatori possano dirottarsi verso i siti illegali che non garantiscono la sicurezza dei fondi per i clienti e che a prescindere comunque svolgono attività non legali e non autorizzato dallo stato. Un mondo, dunque, in continua crescita ed in continua evoluzione.

Peppe Carrio’