Con l’eliminazione di Dogman, l’Italia dice addio all’Oscar

Con l’eliminazione di Dogman, l’Italia dice addio all’Oscar

20 diciembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

  • Dogman era stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar come miglior film straniero
  • Non è entrato nella short list della categoria dell’Academy
  • Resta in corsa Luca Guadagnino per il miglior trucco e la miglior colonna sonora originale

Non è entrato nella short list contenente i migliori film stranieri che si contenderanno l’Oscar nella notte dell’Academy. Dogman di Matteo Garroneincassa una piccola delusione, dopo che – nei giorni scorsi – aveva conquistato il pubblico di quelli che sono stati definiti gli ‘Oscar europei’ dell’Efa, soprattutto grazie alla performance di Marcello Fonte, protagonista della pellicola.

Dogman, bloccata la sua corsa agli Oscar

L’Italia non avrà un rappresentante in questa categoria che, fino a questo momento, aveva dato molte soddisfazioni, non ultima la conquista della statuetta da parte della Grande Bellezza di Paolo Sorrentino. Per il quinto anno consecutivo, dunque, il nostro Paese non sarà candidato come migliore film straniero nella notte degli Oscar.

L’Italia sarà agli Oscar 2019?

C’è da consolarsi soltanto con il proseguimento – al momento – della corsa alla statuetta per il film di Luca Guadagnino, Suspiria. Il regista (che l’anno scorso ha saputo mettere insieme un team memorabile che ha portato alla conquista dell’Oscar come miglior sceneggiatura non originale per Call me by your name) resta in lizza per il premio attribuito al miglior make-up e alla miglior colonna sonora originale. C’erano molte speranze, invece, per Matteo Garrone e per la sua pellicola liberamente ispirata al delitto del canaro a Roma. Dogman aveva superato la concorrenza di altri 20 film italiani candidati a rappresentare il Paese agli Oscar nella sezione miglior film straniero. La scelta dell’Associazione nazionale industrie cinematografiche era ricaduta sul film di Garrone, con la speranza di rivederlo protagonista a Hollywood il prossimo 24 febbraio 2019. Tuttavia, Dogman può consolarsi con i prestigiosi riconoscimenti ottenuti fino a questo momento: vincitore di 8 Nastri d’argento, Dogman è stato anche in concorso al Festival di Cannes, passando ovviamente per il premio al miglior attore nella serata degli Efa dello scorso finesettimana.

Fabio Fontanarossa