I gabbiani reali di Bass Rock

I gabbiani reali di Bass Rock

19 diciembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico


Alcuni anni fa sono andato in Scozia a visitare l’isola di Bass Rock, detta anche l’isola delle sule, poiché da marzo ad agosto è occupata da migliaia di coppie di sule, risultando così la più importante colonia dell’oceano Atlantico, da cui è tratto il nome scientifico della specie Morus bassanus. Durante il viaggio di ritorno verso il porto i marinai lanciarono in acqua aringhe e altri pesci, che in breve tempo richiamarono intorno alla piccola imbarcazione sule, ma soprattutto gabbiani reali. Avrei preferito l’inverso ma…troppa grazia! Ad ogni modo sull’isola abbiamo fatto “scorpacciata” di sule, quindi in questo frangente andavano bene anche i gabbiani reali. Il mio intento era di fotografare lo stormo degli uccelli marini che ci seguiva, cercando di includere l’isola sullo sfondo. Foto apparentemente facile, ma complicata per via delle onde, per gli altri fotografi che occupavano i bordi della barca e per la rotta seguita dal timoniere che in breve tempo tolse l’isola dalla giusta posizione per riprenderla dietro lo stuolo degli uccelli. Se avessi scattato con la pellicola, avrei dovuto cestinare tutte le foto per via dell’orizzonte irrimediabilmente storto. Con il digitale, invece è bastato correggere l’inquadratura in fase di post produzione, perdendo soltanto una piccola porzione di fotogramma. Il cielo drammatico con le nuvole accentuate non ci è stato favorevole sull’isola, perché la luce per fotografare gli uccelli non era delle più indicate, mentre per le foto di paesaggio, secondo me, era perfetta.

Maurizio Bonora