Comunicare i vaccini al tempo delle fake news e delle campagne No Vax con un manuale di Edra

Comunicare i vaccini al tempo delle fake news e delle campagne No Vax con un manuale di Edra

29 noviembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

La verità sui vaccini messe in discussione dai movimenti No Vax, si è moltiplicata nella rete generando forse una delle più vaste diffusioni virali di fake news. Una intempestiva campagna di comunicazione preventiva e un mancato coordinamento, poi, tra gli operatori sanitari, ha contribuito a fare il resto. Ed ecco che per far fronte a questa difficoltà che rischia di riportarci al medioevo della salute che gli autori Daniel Fiacchini, Giancarlo Icardi, Pier Luigi Lopalco e Michel Conversano, hanno pubblicato per l’editore Edra, #Comunicare i #vaccini per la #Salute pubblic, un saggio per addetti ai lavori ma anche per giornalisti e comunicatori. Comunicare non equivale, di per sé, a comunicare bene – dicono gli autori. Soprattutto per la scienza, spesso troppo complessa per essere compresa in “lingua originale” (ovvero nel linguaggio degli scienziati), bisogna acquisire la duplice capacità di conoscere un argomento o una notizia, favorendone nello stesso tempo l’accessibilità al vasto pubblico. Comunicare – continuano gli autori – significa anche essere onesti, guardare dritto negli occhi il pubblico “affamato” di informazioni e non gettare in pasto soltanto avanzi di verità, per compiacere questo o quello schieramento politico, filosofia di pensiero, gruppo sociale. Comunicare, infine, è quell’attività di costante mediazione tra gli opposti, tra chi il mondo lo vede bianco e chi lo vede nero, tra chi ha fiducia nella scienza e chi invece segue la via dell’oscurantismo.

Pina Mastrillo


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •