Il mercato del gioco: il punto sul 2018

Il mercato del gioco: il punto sul 2018

12 octubre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il 2018 si sta confermando un anno molto florido ed importante per quel che riguarda il mercato dei giochi. La grande rivoluzione tecnologica sta spingendo questo comparto verso numeri da capogiro. Il settore del gambling, infatti, ha generato ricavi per 490,6 milioni durante i primi sette mesi dell’anno. Napoli è stata la città con la più alta somma di ricavi, pari a 71,4 milioni, mentre i giocatori hanno scommesso un totale di 448 milioni. Ma non è tutto: tra il 2000 e il 2016, la raccolta complessiva da giochi, indice dell’ampiezza del mercato, è aumentata di cinque volte, passando in termini reali da 20 a circa 96 miliardi di euro. Tra le regioni spicca l’Abruzzo che si piazza al primo posto per quanto riguarda la spesa pro capite più alta, pari a 1787 euro. Seguono poi la Lombardia e l’Emilia Romagna, ferme a 1748 e 1668 euro. Considerando questi dati, l’AAMS, Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, ha stimato anche per il 2018 una crescita del 10% del mercato totale. Nelle regioni del mezzogiorno i valori medi sono generalmente più bassi della media complessiva (rispettivamente 1.291 e 1.475 euro). Ma cosa spinge questo mercato ad avere un successo così ampio? Innanzitutto, come detto, l’evoluzione tecnologica. In seconda analisi la forte innovazione nelle modalità di gioco con la diffusione di internet e la possibilità di effettuare giocate attraverso la rete, on line e su eventi live. Oltre a questo fattore c’è da considerare la possibilità di avere accesso a numerosi giochi direttamente dal pc o, meglio ancora, dal proprio smartphone. Questo ha attirato sempre più nuovi utenti pronti a sfruttare le potenzialità dei casinò online. Allo stesso tempo gli sviluppatori hanno puntato forte sulle nuove tecnologie offrendo nuovi servizi e vantaggi. Ad esempio i bonus di benvenuto che offrono una cifra extra in base al primo deposito, per non parlare dei giri gratuiti che in gergo vengono chiamati free spin e che sembrano piacere e non poco agli utenti appassionati di questo genere di attività. I giochi offerti, dunque, sono sempre più tecnologici, più avanzati, semplici da utilizzare ed accattivanti. La grafica sembra fare la differenza e richiama spesso personaggi molto amati dagli italiani, cosa che dà una spinta in più a tutto il comparto. Quel che è certo è che col passare del tempo il mondo del gambling continuerà la propria crescita fino a raggiungere numeri straordinari. Ovviamente, da parte degli sviluppatori, bisognerà puntare tutto sulle nuove tecnologie ed offrire esperienze di gioco sempre innovative, al passo coi tempi, accattivanti e sempre più realistiche. Per fare questo le aziende del gambling sembrano indirizzarsi verso la realtà aumentata che potrà catapultare l’utente in un vero e proprio casinò virtuale, uguale in tutto e per tutto ai casinò classici offrendo emozioni difficili da ripetere con altri giochi.

Paolo Giacomelli


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •