Vertice di maggioranza, l’incognita sforamento deficit: M5S preme sul 2,4%

Vertice di maggioranza, l’incognita sforamento deficit: M5S preme sul 2,4%

27 septiembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Sarà un vertice di maggioranza convocato per oggi a delineare quale piega prenderà la manovra finanziaria. Si attende il rientro del premier Giuseppe Conte dopo la l’assemblea generale dell’Onu a New York. “Il reddito di cittadinanza si farà” aveva commentato lo stesso Conte ai microfoni degli inviati negli Usa ma nessun commento sullo sforamento del deficit che nelle ultime ore ha visto il M5S convinti a raggiungere il 2,4% ma con le forti resistenze del ministro dell’Economia, Giovanni Tria fermo su una possibilità limite dell’1,9%. del Pil con la condivisione della Lega che non vorrebbe spingersi oltre per non correre rischi troppo grandi. Tuttavia dal M5S arrivano segnali di accordi già raggiunti mentre qualche voce dissonante arriva da fonti governative della Lega che ancora nutre qualche dubbio. Insomma il vertice di oggi con Conte, i vice-premier Salvini e Di Maio e i ministri Tria e Savona potrebbe essere ancora lontano da un accordo pieno anche se lo stesso ministro dell’Economia dovrà portare le modifiche definitive al prossimo Consiglio dei Ministri.


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •