Cracker golosi ai semi

Cracker golosi ai semi

27 septiembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Quando non lavoro nel fine settimana, mi piace invitare gli amici per un aperitivo casalingo. Questi cracker ai semi sono sempre molto graditi da tutti e possono accompagnare salsine, hummus oppure essere gustati da soli, mentre sorseggiamo un buon vino o una birra. In genere, con la scusa di mangiare qualcosa per accompagnare la bevanda, si cade nella tentazione di stuzzichini tutt’altro che salutari, contenenti troppo sale e troppi grassi, entrambi di bassissima qualità. Questi cracker ai semi sono golosi e decisamente più sani di salatini e patatine. Senza contare la soddisfazione di averli prodotti con le nostre mani! Mi piace giocare con farine miste e semi vari per dare ogni volta un gusto diverso. Questa volta ho provato con la farina di lenticchie rosse insieme al mais fioretto: davvero deliziosi!

Cracker ai semi

Ingredienti:

160 g di farina di tipo 2

50 g di farina di lenticchie rosse

40 g di farina di mais fioretto

90 g di semi di sesamo e papavero misti

70 g di olio evo

Vino bianco secco o acqua frizzante qb (circa 100 ml)

7 g di sale marino integrale

Preparazione:

In una ciotola unire le farine e il sale, aggiungere l’olio e far assorbire bene con le mani. Deve risultare come sabbia bagnata. Poi inserire i semi e dare una mescolata. Aggiungere il lievito spezzettato e l’acqua o il vino poco alla volta, per non rendere troppo liquido il composto (la quantità varia in base al tipo di farine usate). Impastare bene finché il composto diventa morbido, asciutto e omogeneo. A questo punto stendere al mattarello, aiutandosi con due fogli di carta forno; tagliare in quadrotti e infornare a 190° per 10-15 minuti circa. Per renderli più golosi si può spennellare la superficie con olio e una spolverata di sale prima di infornare (in questo caso diminuite la dose di entrambi gli ingredienti all’interno dell’impasto).

Silvia Bellano


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •