Gazzettino Italiano Patagónico
Former White House strategist, Steve Bannon, with Giorgia Meloni (L), President of Italian party Brothers of Italy, during the ?Atreju? political meeting, the Youth Festival of the right-wing Brothers of Italy (Fdl, Fratelli d'Italia) party in Rome, Italy, 22 September 2018. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Steve Bannon incontra Di Maio: l’indiscrezione

 

Ha fatto rumore quello che Steve Bannon ha detto e fatto a Roma, in presenza di diverse persone alla convention di Fratelli d’Italia Atreju. Ma potrebbe far ancora più rumore quello che non si è visto pubblicamente e che è andato in scena dietro le quinte. Secondo il portale Politico.eu, Steve Bannon avrebbe incontrato Luigi Di Maio a Roma, a margine della convention di Giorgia Meloni. L’incontro, secondo quanto riportato dal portale, sarebbe avvenuto nella giornata di sabato 22 settembre, lontano da occhi e da orecchi indiscreti. La conferma del bilaterale si è avuta da due fonti distinte: una persona che in passato ha lavorato con Steve Bannon e una fonte interna al Movimento 5 Stelle. Entrambi hanno affermato che l’incontro tra i due sarebbe stato positivo e avrebbe avuto un buon esito. Mentre Steve Bannon, ex spin doctor e leader del team della comunicazione di Donald Trump, ha già conquistato i sovranisti italiani coinvolgendoli nel suo progetto – The Movement – chiamato a dare un ruolo organico a tutti i populismi d’Europa, il Movimento 5 Stelle è rimasto sempre piuttosto ambiguo sull’eventuale adesione al progetto di Steve Bannon.

I timori del M5S su The Movement di Steve Bannon

L’incontro a Roma, se confermato, sarebbe davvero un passo decisivo verso un possibile avvicinamento del Movimento 5 Stelle a Steve Bannon. Ma i pentastellati devono fare i conti con la loro base: il sovranismo di Steve Bannon, infatti, sembra essere molto più adatto ai partiti di estrema destra in Europa (come il Front National di Marine Le Pen o AfD in Germania) e secondo alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle una eventuale adesione allontanerebbe parte della loro base. In ogni caso, Steve Bannon continua a spendere parole al miele anche per il Movimento 5 Stelle, elogiandolo al pari della Lega di Matteo Salvini per il coraggio avuto all’indomani delle elezioni del 4 marzo. Se son rose, fioriranno.

Te esperamos en Buenos aires Sur 750, Plottier, Neuquén

📍Buenos Aires 326- Neuquén 📍Alem 853 – Cipolletti 🕢 Horario de atención en Cipo: Lunes a Viernes de 10 a 13 y de 16:30 hasta que no haya más pan! 🕢Horario de atención en Neuquén: Lunes a Viernes de 10 a 14 y de 16 hasta que no haya más pan! Sábados de 10 a 13 únicamente (en los dos locales)

Clases de Italiano con Nino Amato

Junto al Gazzettino GDS radio

Radio En vivo

Seguí al Gazzettino

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
WhatsApp
A %d blogueros les gusta esto: