Gran Milan Outlaw, una cafè-scrambler che strizza l’occhio all’offroad

Gran Milan Outlaw, una cafè-scrambler che strizza l’occhio all’offroad

26 septiembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

 

Anche se la SWM Motorcycles ha lanciato la sua nuova moto chiamandola Gran Milan Outlaw, non ha niente di illegale a vederla andare sull’asfalto perché non solo è figlia del progetto “SWM Garage” ma gli esercizi di stile e customizzazione hanno mantenuto la moto sempre omologata per uso stradale e con passeggero tanto da poterla guidare anche con patente A2. Il grande manubrio largo da cross consente un’ottima manovrabilità del mezzo. Lo scarico è sul lato destro in stile “double rifle”, i rapporti sono corti così da godere di un’ottima accelerazione, mentre la gommatura stradale dal taglio off-road le dona caratteristiche adatte a tutte le situazioni. La ciclistica è di qualità assoluta: forcella regolabile a steli rovesciati da 43mm, doppio ammortizzatore regolabile e disco anteriore da 320mm, morso da una pinza Brembo ad attacco radiale a 4 pistoncini. Immancabile ovviamente l’ABS. Il telaio a doppia culla e il cilindro alettato del motore, uniti alla fanaleria Full LED e al cruscotto singolo digitale dal design circolare, mixano sapientemente sapore classico e tecnologia moderna. La nuova Outlaw monta di serie pneumatici Pirelli Scorpion Rally STR, dall’accattivante disegno off-road e che non disdegnano l’utilizzo stradale. L’erogazione corposa e i rapporti corti, consentono di essere scattanti in diverse situazioni. Con un peso a secco di soli 145kg e la sella posta a soli 805 mm da terra, il nuovo gioiello di casa SMW è la moto adatta a piloti di tutte le altezze.