Salvare Honey, il delfino abbandonato nello zoo chiuso

Salvare Honey, il delfino abbandonato nello zoo chiuso

16 septiembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico

Ha dell’inverosimile la storia che arriva dal Giappone: il parco acquatico ha chiuso, ma i suoi abitanti sono ancora intrappolati all’interno. Siamo all’Inubosaki Marine Park Aquarium, nella città di Choshi, a poca distanza da Tokyo, dove calo di visitatori ha portato a inizio anno alla chiusura dello zoo, ma nessuno si è premurato di trovare una nuova sistemazione per gli animali.

Catturata a Taiji

Tra questi ci sono la femmina di delfino Honey e una quarantina di pinguini, oltre a un numero imprecisato di rettili. Honey è arrivata all’acquario di Choshi dopo essere stata catturata nel 2005 nella baia di Taiji – il luogo reso celebre dl documentario “The Cove” – dove ogni anno avviene la cattura di decine di tursiopi destinati a essere rivenduti ai parchi acquatici di tutto il mondo. Sebbene gli addetti abbiano rassicurato di provvedere ancora al sostentamento degli animali, le condizioni all’interno dello zoo fantasma sono ormai critiche: l’acqua dove nuota Honey è diventata insalubre e le vasche non vengono ripulite da mesi.

Mettere in salvo gli animali

Per cercare di mettere in salvo gli animali, l’associazione animalista PETA ha lanciato una petizione: la richiesta è di trasferire al più presto gli animali in un luogo adatto, per evitare loro ulteriori sofferenze oltre a quelle già provocate della detenzione in cattività.