Festival di Venezia: sul red carpet arriva “Sunset”, il film del regista ungherese Leszlo Nemes

Festival di Venezia: sul red carpet arriva “Sunset”, il film del regista ungherese Leszlo Nemes

3 septiembre, 2018 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Mentre la rassegna cinematografica del Festival di Venezia 2018, arriva al sesto giorno di programma, ecco che gli occhi sono puntati su ‘Sunset’, il film del regista ungherese László Nemes, già grande protagonista dell’edizione 2015 con il lungometraggio ‘Il figlio di Seul’. La storia è ambientata a Budapest nel 1913, pochi mesi prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, e racconta le vicende di una donna desiderosa realizzare il suo grande sogno di diventare stilista. Per questo si reca nella capitale per prendere le redini della leggendaria cappelleria, un tempo appartenuta ai suoi genitori. Ma non sarà facile raggiungere questo obiettivo, tanto che la protagonista si troverà ad affrontare un lungo percorso di riscoperta di se stessa, nel quale dovrà fare i conti con una società ormai vicina alla rovina. L’altro film in concorso oggi è ‘Van Gogh – At Eternity’s Gate’ del regista Julian Schnabel. Nelle sezioni orizzonti è da segnalare il film italiano ‘La profezia dell’Armadillo’, commedia italiana del giovane regista Emanuele Scaringi. La pellicola, ispirata alla popolare opera fumettistica dell’artista Zerocalcare, narra le vicende di un giovane romano che tenta di realizzare il suo sogno di diventare un disegnatore professionista. Ma non sarà facile raggiungere tale obiettivo e il protagonista Zeno (interpretato dall’attore Simone Liberati) dovrà destreggiarsi con le difficoltà di tutti i giorni pur di realizzare il suo grande sogno. Nella sezione Fuori Concorso di Venezia 75 ci sarà spazio oggi per un film di azione intitolato ‘Dragged Across Cancrete’ con protagonista Mel Gibson nei panni di un poliziotto corrotto. S. Craig Zahler racconta le vicende di Brett Ridgeman (Mel Gibson) e del collega Anthony Lurasetti (Vince Vaughn) e dei violenti metodi intimidatori che li porteranno al centro di una bufera mediatica senza precedenti.


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •