Euro 2024, Spagna e Francia prime semifinaliste. Germania fuori tra le polemiche

La Spagna in semifinale a un pugno di secondi dai calci di rigore, la Germania fuori tra le polemiche. Una bella partita, tirata, rovinata dall’arbitro inglese Taylor (e dal Var). La «disgrazia» Taylor, come lo aveva apostrofato Mourinho dopo la finale di Europa League tra Roma e Siviglia. Uno che ha l’abitudine di commettere clamorosi errori, anche in questo caso a favore degli spagnoli.

Nel secondo tempo supplementare, sull’1-1 (reti di Dani Olmo al 51′ e Wirtz all’89’!), non ha visto un fallo di mano netto di Cucurella che ha stoppato un tiro di Musiala diretto in porta, il Var non è intervenuto (inspiegabile) e il disastro è stato compiuto. Anche perché poi, quasi allo scadere, Merino ha trovato di testa il gol del 2-1 che ha condannato i padroni di casa degli Europei. ‘Furie rosse’ in festa, rabbia Germania.

In semifinale la Spagna affronterà la Francia, che ha battuto 5-3 ai rigori il Portogallo dopo 120 minuti chiusi sullo 0-0. Ma non senza emozioni, anche se sono mancate proprio le stelle più attese: in ombra infatti Mbappé e Cristiano Ronaldo. Il primo è stato sostituito senza aspettare i calci di rigore, mentre CR7 si è divorato una ghiottissima occasione nei supplementari mandando in curva un pallone dal limite dell’area piccola. Sfortunatamente per lui, poi, i tiri dagli undici metri stavolta non hanno sorriso al Portogallo. E così, nel suo sesto storico Europeo, Cristiano Ronaldo è rimasto a secco di gol. Un tramonto senza colori. Mbappé, invece, proverà a rifarsi in semifinale, dopo avere ringraziato i milanisti Maignan (per le parate) e Theo Hernandez (autore del rigore decisivo).

Le sfide del sabato si apriranno con Inghilterra-Svizzera, alle 18. Le contestazioni al ct Southgate non hanno svegliato la Nazionale dei Tre leoni, favorita in partenza e ora ridimensionata nelle aspettative. Di fronte avrà la Svizzera, giustiziera dell’Italia agli ottavi, pronta a un’altra impresa con il proprio trascinatore Granit Xhaka e la colonia bolognese Freuler, Aebischer e Ndoye, oltre ai leader in porta e in difesa, che sono due altre conoscenze del nostro campionato, ovvero Sommer e Rodriguez.

Alle 21, invece, scenderanno in campo Olanda e Turchia. Nella squadra di Vincenzo Montella, sorpresa di questo torneo, rientrerà l’interista Calhanoglu. Dall’altra parte il ct Ronald Koeman si affiderà a Gakpo, miglior realizzatore del torneo, insieme a Musiala (Germania), Mikautadze (Georgia) e Schranz (Slovacchia), con 3 reti all’attivo.

EURO 2024: RISULTATI, CLASSIFICHE E PARTITE

GRUPPO A Germania 7 punti; Svizzera 5; Ungheria 3; Scozia 1;

GRUPPO B Spagna 9 punti; Italia 4; Croazia 2; Albania 1;

GRUPPO C Inghilterra 5 punti; Danimarca 3; Slovenia 3; Serbia 2;

GRUPPO D Austria 6 punti; Francia 5; Olanda 4; Polonia 1,

GRUPPO E Romania 4 punti; Belgio 4; Slovacchia 4; Ucraina 4;

GRUPPO F Portogallo 6 punti; Turchia 6; Georgia 4; Repubblica Ceca 1.

LE PARTITE – 6 luglio: 48 Inghilterra-Svizzera (Düsseldorf, ore 18), 47 Olanda-Turchia (Berlino, ore 21). Giorni di riposo: 7 e 8 luglio. Le semifinali 9 luglio: 49 Spagna-Francia (Monaco, ore 21), 10 luglio 50 V47-V48 (Dortmund, ore 21). Giorni di riposo: 11, 12 e 13 luglio. La finale 14 luglio: V49-V50 (Berlino, ore 21).