Coronavirus: l’Italia è ancora in emergenza

Coronavirus: l’Italia è ancora in emergenza

30 julio, 2020 Off By Gazzettino Italiano Patagónico
Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Con il voto favorevole della Camera dei Deputati arriva il via libera alla proroga allo stato di emergenza richiesto dal premier Giuseppe Conte per fronteggiare il coronavirus. Con 286 voti favorevoli, 221 contrari e 5 astenuti, il provvedimento consentirà al presidente del Consiglio di poter disporre dello strumento dei Dpcm (Decreto presidente consiglio dei ministri) sino al 15 ottobre prossimo. Ma l’approvazione della Camera lascia perplessa anche la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati che commenta: “Una questione di metodo democratico su cui pesa, certamente, l’avere gestito tutte le fasi dell’emergenza con ricorso esagerato a Dpcm, senza preventiva e dovuta consultazione con voto del Parlamento”. Così la seconda carica dello Stato si è espressa durante la Cerimonia del Ventaglio al Senato. “Ambiziose” sfide dal Covid,”il Paese può vincere se governo e Parlamento faranno la loro parte. Ma nel rispetto di prerogative e ruoli dati dalla Costituzione. E questa dice che le Camere sono centro dell’azione legislativa e il Parlamento interlocutore del governo”. In Aula della Camera, Giorgia Meloni nel suo intervento aveva motivato il suo voto contrario alla proroga: “Siete dei pazzi irresponsabili”, inveisce la leader di FdI. “Noi non saremo conniventi, voteremo contro, e lo farà compatto tutto il centrodestra. Non vi daremo tregua”. La proroga dello Stato di Emergenza è “un tassello di una deriva liberticida”, “vi serve per consolidare il governo ed il potere”,afferma l’esponente di centrodestra.
Gino Conte


Condividere buone notizie è amore
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •